sabato 4 aprile 2015

Canapè di pinza triestina con spuma di ricotta all’extravergine Mackè e rafano con prosciutto cotto in crosta


Da Natale a Pasqua è un attimo ;-)
La mia assenza è stata decisamente lunga. Il progetto di una nuova casa sta assorbendo tutte le mie energie, e il tempo da dedicare alla cucina è veramente limitato.
Ci sono alcuni eventi che vorrei raccontare, e spero di riuscire a farlo a breve, ma non potevo lasciar passare la Pasqua senza i miei personali auguri a tutti coloro che ancora mi seguono.
La ricetta è assolutamente in tema ed è stata creata per la realizzazione del calendario aziendale dell'olio Parovel.
Assieme ad altre tre amiche blogger della regione abbiamo elaborato dei finger food, dolci e salati, utilizzando la gamma di oli extravergini prodotti da Parovel.
La ricetta di aprile è la mia, ed è stata pensata proprio per la Pasqua, quindi quale occasione migliore per proporverla?
Si tratta di un "Canapè di pinza triestina con spuma di ricotta all’extravergine Mackè e rafano e prosciutto cotto in crosta".
Questo finger food, facilissimo da realizzare, s'ispira alla tradizione triestina che vedeva l'abbinamento della pinza (un lievitato dolce tipico locale che viene sfornato proprio in questo periodo dell'anno) al prosciutto cotto tagliato a mano.
La spuma di ricotta che ho abbinato viene insaporita con del rafano e profumata con il Mackè, un fruttato medio, equilibrato con sensazione iniziale di dolce, amaro e piccante di media intensità.
Se siete curiosi, trovate le ricette precedenti del calendario nella sezione del sito Parovel dedicata alle ricette.

Canapè di pinza triestina con spuma di ricotta all’extravergine Mackè e rafano con prosciutto cotto in crosta
Ingredienti per 8 persone

200 g di pinza triestina
300 g di ricotta
4 cucchiai di mascarpone
50 g di rafano grattugiato
200 g di prosciutto cotto in crosta
olio extravergine d’oliva Rozò
sale
erba cipollina per decorare


Lavorate la ricotta con 6-8 cucchiai d’olio aiutandovi con una frusta elettrica e create una spuma soffice; incorporate delicatamente il mascarpone e il rafano grattugiato, riponete il composto in frigorifero coperto con della pellicola trasparente.
Affettate la pinza e, con l’aiuto di un coppapasta, create circa 24 canapè della forma desiderata.
Stendete su ciascuna tartina uno strato di spuma di ricotta o, se preferite un effetto più “scenografico”, utilizzate una sac à poche per disporre il composto.
Per ultimo posizionate in cima a ciascun canapè un pezzetto di prosciutto cotto e decorate con erba cipollina tritata e un filo d’olio.
Conservate in frigorifero coperto con un telo umido fino al momento del servizio.







mercoledì 3 dicembre 2014

Involtini di prosciutto crudo e frutta secca


I giorni passano in fretta e gli impegni si accavallano. Purtroppo le giornate hanno sempre  e solo 24 ore, e nuovi progetti, che riguardano la mia famiglia stanno assorbendo molto del mio tempo. Per questo motivo la presenza sul blog si è molto diluita e un po' mi spiace, ma la vita è fatta di tante piccole parentesi, che vanno prese così come vengono :-)
Vi riporto oggi una ricetta che ho trovato su un numero di Cuisine et Vins.
Sono degli involtini di prosciutto crudo con ripieno di formaggio morbido che ho parzialmente riadattato.
Metterò in ogni caso anche gli ingredienti "originali", perchè in effetti potrebbe essere una buona idea per un antipasto delle feste ipotizzando di utilizzare dei fichi o perché no, anche dei datteri.


Involtini di prosciutto crudo e frutta secca
Ingredienti per 4 persone
4 fette grandi di prosciutto crudo di dolce
200 gr di mascarpone (io 100 gr mascarpone e 100 gr di ricotta vaccina)
200 gr di frutta fresca a piacere (pere in autunno/inverno, melone o pesche in estate)
frutta secca ( 6 fichi o datteri oppure un paio di cucchiai di mirtilli essicati)
alcuni cucchiai di pistacchi sgusciati e tritati al coltello
sale
pepe

Tagliate la frutta fresca a piccoli dadini; qualora scegliate di utilizzare le pere spruzzatele con un po' di succo di limone, coprite e mettete da parte.
Prendete la frutta secca e tagliatela in piccoli pezzi.
In una ciotola lavorate brevemente il mascarpone, salate, pepate e aggiungete la frutta, amalgamandola con cura (io ho preferito unire il mascarpone alla ricotta e insaporire con un po' d'olio extravergine d'oliva).
Appoggiate le fette di prosciutto su un tagliere e distribuite la farcitura. Arrotolate la fetta ottenendo un involtino. Tagliatelo quindi a metà e posizionate su un piatto di servizio; proseguite fino all'esaurimento del composto.
Alla fine decorate il piatto con i pistacchi tritati,


Blog Widget by LinkWithin