Frittelle di mais con guacamole

mercoledì, giugno 10, 2009


Questa ricettina mi fa impazzire: si tratta di morbide frittelline di mais servite con della salsa di avocado.
Questa volta mi riesce veramente difficile descrivervi i sapori, ma se vi piacciono entrambi provatela, io la trovo strepitosa.
E’ un’elaborazione di una ricetta del solito Bill; veramente non so come faccia, i suoi abbinamenti sono inusuali, e sempre assolutamente perfetti!



Frittelle di mais con guacamole

Ingredienti per 12 frittelle



500 gr di chicchi di mais in scatola

1 cipolla rossa affettata

2 uova

2 cucchiai di prezzemolo tritato

125 gr di farina

1 cucchiaino di lievito in polvere

sale

pepe

olio per friggere


Per servire

La salsa ottenuta da 2 avocado


Scaldate il forno a 120°: Mettete 400 gr di chicchi di mais, le fette di cipolla, le uova e il prezzemolo, la farina, il lievito, un pizzico di sale e il pepe, in un mixer, e frullate il tutto fino a che otterrete un composto ben amalgamato. Aggiungete i chicchi di mais tenuti da parte e mescolate con cura.
In una padella antiaderente scaldate un cucchiaio d’olio, e, quando è diventato caldo, versate due cucchiai abbondanti di composto per ogni frittella.
Cuocetene un paio per volta, un paio di minuti per parte. Appena pronte, trasferitele su della carta assorbente e poi nel forno affinché non si raffreddino. Servite ciascuna frittella con una cucchiaiata di guacamole.Potete prepararle anche in versione mini, per mangiare in un sol boccone e quindi perfette da servire con l'aperitivo.




Guacamole

Ingredienti per 4 persone


2 avocado maturi
1 peperoncino

2 pomodorini a ciliegia
il succo di 1-2 lime o 1 limone grande

sale

Tagliate gli avocado a metà, girando la lama del coltello attorno al nocciolo, poi con le mani girate le due metà in direzione opposta esercitando una lieve trazione verso l’esterno, riuscirete in questo modo ad aprire il frutto con facilità.
Togliete il nocciolo e poi staccate la buccia aiutandovi con il coltello o con un cucchiaio. Ponete la polpa in una ciotola, meglio se di ceramica, e cospargetela subito con il succo del lime. Utilizzando una forchetta schiacciate la polpa fino a ridurla in purea: se il frutto è al grado giusto di maturazione l’operazione risulterà estremamente semplice.
Aggiungete il peperoncino tritato fine, il pomodoro tagliato a pezzettini, salate e pepate.
Servite le frittelle di mais. Potete prepararlo un po’ in anticipo, ma direi non più di un’ora prima del servizio, in questo caso dovrete coprire la salsa con della pellicola trasparente per evitare che la preparazione annerisca.

STAMPA la ricetta

You Might Also Like

9 colazioni a letto

  1. che bella ricettina!!! Le salsine che si ottengono con l'avocado mi piacciono e poi ho una cipolla rossa che non avevo ancora deciso come usare. Questa potrebbe essere una bella idea.

    RispondiElimina
  2. @ Lisa: se la provi fammi sapere cosa te ne pare. Notte

    RispondiElimina
  3. Le frittelle di mais sono così facili!?!?!? Le provo appena torna il maritino!

    RispondiElimina
  4. Sai che non le ho mai fatte!! ma le tue sembrano proprio buone!! me la segno!! ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  5. @Elel: Già che tuo marito è partito starai provando tutte quelle ricettine della raccolta!Queste frittelle sono facili, anche perchè usi il mais in scatola. Partendo dalla pannocchia diventa un po' più noioso.
    @Federica: Neanch'io le avevo mai fatte prima di leggere questa ricetta qualche anno fa. ciao

    RispondiElimina
  6. Sabri...vieni qua che ti sbaciucchio!!!
    Intanto grazie per il premio...di solito non li ritiro quasi mai...perchè poi mi risulta difficile passarli ad altri blog, per mancanza di tempo :-(
    Ma questo lo ritiro con immenso piacere...
    grazie, grazie, grazie...per il premio, per aver provato il mio gelato, e per aver postato questa ricetta così sfiziosa.
    Mia figlia Chiara, adora il mais...le farò una sorpresa!
    Grazie Aurelia

    RispondiElimina
  7. @Aurelia: ciao Aurelia, un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Finalmente riesco a commentare sono giorni che ci provo, ma mi si chiude la pagina... boh!!!!

    data la mia passione per l'avocado non posso non provare questa ricetta!
    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  9. Ciao Silvia, succede anche a me qualche volta di non riuscire a lasciare dei commenti, devo verificare che cos'è. Se ti piace l'avocado sono sicura che questa ricetta ti piacerà. Ciao

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram