Mia suocera e la sua libera interpretazione della moussaka

lunedì, luglio 20, 2009


Complice un tempo a dir poco autunnale, sabato ho deciso di accendere il forno e ho preparato una moussaka per l'indomani.
Sarebbe meglio dire una versione "addomesticata" della moussaka, che a dire il vero nella sua versione originale non mi è mai piaciuta tanto, forse perchè mi è sempre risultata un po' troppo pesante.

La versione di cui vi scrivo appartiene a mia suocera e mi ha conquistato. Rispetto alla versione originale scompaiono patate e pomodoro, e trovo che così il piatto sia proprio buono.

Lei la accompagna con del riso bollito... semplicemente perfetto.


Moussaka


Ingredienti per 4 persone:

1/2 kg di carne di manzo macinata
1 cipolla tritata
1/2 l. di béchamel
1 uovo
1/2 kg di melanzane
1 mozzarella tagliata a dadini
parmigiano
reggiano
noce moscata
pepe
sale
olio extravergine di oliva
maizena o farina
olio per friggere


Tritate una cipolla e fatela appassire in qualche cucchiaio d'olio, aggiungete la carne, rosolatela brevemente, salate, pepate, grattuggiate un po' di noce moscata, quindi aggiungete 2 dl di brodo vegetale e cuocete a fiamma bassa per circa 20 minuti.
Passato il periodo aggiungete la punta di un cucchiaio di maizena e fate addensare un po'.
Preparate nel frattempo le melanzane: tagliatele a fette, passatele nella farina e cuocetele nell'olio bollente fino a che saranno dorate. Io preferisco cuocerle sul piatto crisp del microonde, distribuendo un leggero strato di olio sul piatto e cuocendole circa 6 minuti per lato, trovo che in questo modo si guadagna in leggerezza.
Preparate anche la béchamel, lasciatela intiepidire e aggiungete l'uovo, affettate infine la mozzarella.
Stendete in una teglia uno strato di béchamel, quindi poggiate sopra uno strato di melanzane, di nuovo la béchamel, un po' di carne, qualche dadino di mozzarella e così di seguito fino all'esaurimento degli ingredienti. Completate l'ultimo strato con la béchamel, cospargete con del parmigiano e infornate a 180° per 30 minuti circa, o comunque fino a che la moussaka sarà dorata.

You Might Also Like

11 colazioni a letto

  1. Bbuone le melanzane e che bella faccia la moussaka di tua suocera, complimenti e tutte due. Ciao

    RispondiElimina
  2. Io ho assaggiato una sola volta la moussaka in una taverna greca vicino casa..l'ho trovata un pò pesantuccia, ma davvero gradevolissima.
    La ricetta ideale per me sarebbe senza uova e patate....
    comunque la versione di tua suocera sembra gustosissima!!

    RispondiElimina
  3. però... mi piace questa ricetta! me la segno.. un bacione.

    RispondiElimina
  4. Mi piace questa tua versione della moussaka, complimenti a te e a tua suocera.Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  5. la moussaka non l'ho mai mangiata ma ogni volta che la vedo mi viene fame:). Anche la tua versione non è niente male.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. @ Susy: grazie mille
    @Edi : in effetti anche le uova sono ridotte, questa ricetta ne prevede 1 dovrebbero essere 3!
    @Micaela:grazie un bacio
    @Daniela: ciao sono contenta di conoscerti, grazie della visita
    @Lisa: be' dai prova a farla !

    RispondiElimina
  7. Una Moussaka decisamente più leggera della tradizionale, il che non guasta... Mi piace questa ricetta.
    Ciao Alessandra

    RispondiElimina
  8. Carina! Una specia di lasagna alle melanzane in versione etnica... da provare! A presto Sabri

    RispondiElimina
  9. io l'adoro la moussaka e la faccio proprio come la tua...in effetti troppo pesante con le patate....mi hai fatto venire una voglia pazza!!!!troppo buona,bravissima,baci imma

    RispondiElimina
  10. @Alessandra: si lo è sicuramente più dell'originale ;-)
    @Sabrine: mi piace quesdta tua definizione. Ciao!!
    @Imma: mi consola non essere l'unica a preferirla così! Una porzione virtuale è per te.

    RispondiElimina
  11. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram