Crema al pomodoro dell'Anna

sabato, settembre 19, 2009



La crema al pomodoro dell'Anna, che poi è mia suocera , mi piace moltissimo. Si tratta di una zuppetta piuttosto veloce da fare, ha un buon sapore, è avvolgente e cremosa al punto giusto. Generalmente piace a tutti, anche agli uomini che con creme e vellutate qualche volta fanno un po' a botte.

Lei la serve così: con crostini di pane e io la seguo in questa scelta, che trovo sobria ed elegante.


Crema al pomodoro


Ingredienti per 4 persone:

500 gr di pomodoro
40 gr di burro
2 cucchiai di farina
1/2 litro di latte
basilico
sale
pepe
zucchero

Per servire

qualche cucchiaio di panna (facoltativo)
4 cucchiaiate di crostini di pane, saltati in un pentolino antiaderente con poco olio


Mettete in una pentola i pomodori tagliati a pezzi con 20 gr di burro e qualche foglia di basilico, un po' di sale e un pizzico di zucchero, coprite e fate cuocere per 15 minuti circa, o comunque fino a che i pomodori risulteranno morbidi.

Nel frattempo, fate fondere in una pentola i rimanenti 20 gr di burro, aggiungete quindi 2 cucchiai di farina e il mezzo litro di latte; fate cuocere per 10 minuti circa realizzando una béchamel piuttosto liquida.

Frullate i pomodori con un minipimer, aggiungete la béchamel e fate cuocere per qualche tempo ancora fino a che i sapori risulteranno ben amalgamati. Aggiustate di sale e pepe e servite con crostini di pane.
Se avete piacere potete mettere al centro di ciascun piatto/ciotola un cucchiaio di panna liquida.

You Might Also Like

11 colazioni a letto

  1. Devo proporla a mia moglie che spesso preferisce una zuppa a qualunque altra cosa; io sono più da .... cibo con osso ;)
    Grazie dell'idea.
    Alberto

    RispondiElimina
  2. Buonissima sembra! Me la segno per Bruxelles, che lì usiamo già le giacche pesanti e le minestre aiutano a mantenere il corpo in temperatura :-D
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  3. Che bella! Non avevo mai pensato di fare la zuppa di pomodori calda, sembra davvero golosa e cremosa! sicuramente da provare prima che spariscano anche gli ultimi pomodori buoni!

    RispondiElimina
  4. In casa il pomodoro non manca mai perchè ci piace moltissimo a tutti e tre, in questa versione però non lo abbiamo mai provato, quasi quasi stasera....

    RispondiElimina
  5. Sembra un piatto tipicamente spagnolo,ma molto più leggero...buono comunque!! ;-)

    RispondiElimina
  6. Ciao Sabry..ero a Roma con Ale...grazie delle visite..sono passata a darti il primo voto!! Bacioni! Ovviamente complimenti vivissimi per le ultime "sfornate"

    RispondiElimina
  7. Cremosissima e dal colore assolutamente invitante...complimenti a te e alla suocera ;D
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  8. Bella questa zuppa calda di pomodoro, non l'ho mai fatta (e sì che le creme di verdure a casa nostra sono roba di tutti i giorni). Dunque la sperimenterò con grande piacere. Lo stesso con il quale, convintamente, ho appena votato per il tuo blog. Bonne chance!

    RispondiElimina
  9. Le zuppe a differenza di quel che si pensa possono essere una componente vincente di un menù. Questa tua zuppa si addice proprio a qualcosa di particolare.
    Ciao Alessandra

    RispondiElimina
  10. @Albertone: vedi che confermi la mia idea? Gli uomini con creme e zuppe ci azzeccano poco
    @Marti: ah certo, quando fa freddino non c’è nulla di meglio di una buona zuppa e poi il rosso di questa fa tornare anche un po’ di buonumore
    @Nicole: si, è vero meglio godersi gli ultimi pomodori saporiti
    @Milla: piace anche a mia figlia, quando era più piccolina le ammollavo dentro qualche pezzetto di pane, diventava una specie di pappa al pomodoro un po’ più “evoluta”, lei ne andava matta.
    @Ele: beh, ma noi che arriviamo da terre di frico con le patate, stinchi e crauti non ci preoccupiamo vero ;-) ?
    @ Solidea: ah eravate in giro a divertirvi eh? Ovviamente vi ho votato anch’io….
    @Fra: grazie mille
    @Sabrine: come forse ti ho già detto anche noi ricorriamo spesso alle zuppe, sia in inverno sia in estate, vuol dire che avremo modo di scambiarci altre ricette interessanti … Grazie per il sostegno !
    @Alessandra: sono d’accordo con te, spesso vengono sottovalutate. Trovo che soprattutto la sera possano essere una componente importante del pasto anche quando si hanno ospiti a cena.

    RispondiElimina
  11. :))))))))))))))

    Hai ragione Sabri, c'entriamo poco con lo zuppe, con qualche eccezione: prova a vedere il mio ultimo post.

    Alberto

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram