Capesante saltate in padella con frittelle di carote e salsa allo yogurt di Bill Granger

martedì, novembre 03, 2009



Oggi un titolo super lungo, per descrivere un piatto che trovo veramente divino nel suo bilanciamento di sapori.
Siamo entrati di fatto nei mesi con la "R", quindi, secondo un dettame della nonna, via libera all'acquisto delle capesante ... almeno fino a dicembRe. Lei mi diceva che nei mesi con la "R" questi molluschi erano migliori, le noci più grosse e saporite.
Così l'altro giorno, guardando il banco della pescheria, mi è tornata alla mente questa ricetta che avevo provato l'anno scorso e mi era piaciuta davvero molto.
E' un piatto veramente "forte" perché, come spesso accade con Bill, può essere un antipasto ricercato o, variando un po' le dosi, può diventare un piatto unico. In questo caso, addirittura, il "maestro" propone di farne dei bocconcini mignon da servire con un drink.
Sono certa, che, andando verso le feste, ci sarà sicuramente un'occasione in cui questa idea potrà tornare utile, volendo dare a queste conchiglie una veste diversa dalla, pur sempre ottima, versione gratinata al forno.
Ah, un'ultima cosa, si prepara velocemente, e anche questo non spiace, vero?


Capesante saltate in padella con frittelle di carote e salsa allo yogurt.



Ingredienti per 4 persone (come antipasto)
Frittelle di carote
60 gr di farina 00
1 uovo leggermente battuto
1/4 di cucchiaino di cumino macinato
1/4 di cucchiaino di coriandolo in semi macinato
1/4 di curcuma
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 peperoncino piccolo senza semi tagliato fine
240 gr di carote grattugiate
8 scalogni piccoli tagliati a fettine sottili
25 gr di coriandolo ( io ho usato 5 gr di prezzemolo e 5gr di ngo gai)
60 ml di olio di semi


Salsa allo yogurt
125 ml di yogurt bianco intero
1 cucchiaio di succo di lime
sale
pepe macinato fresco
1 cucchiaio di olio di
oliva

Capesante saltate
8 capesante grandi
2 cucchiai d'olio
sale
pepe
qualche foglia di insalata tagliata a striscioline o rucola per dare colore al piatto

Scaldate il forno a 160°. Unite tutti gli ingredienti secchi in una ciotola: farina, cumino, coriandolo, curcuma, zucchero e sale e mescolate con l'uovo e l'acqua minerale, aggiungete il peperoncino tritato, le carote, lo scalogno e il coriandolo fresco o il prezzemolo. Mescolate e nel frattempo scaldate un po' d'olio in una pentola antiaderente, quando è bel caldo, versate una cucchiaiata di composto per ciascuna frittella, distanziandole un po' tra di loro. Cuocete un paio di minuti per parte e una volta cotte trasferitele su della carta assorbente, per togliere l'unto in eccesso, e poi spostatele nel forno tiepido, perchè non raffredino. Dovreste ottenerne in tutto 8 pezzi.
Preparate la salsa mescolando tutti gli ingredienti e tenetela al fresco.
Scaldate un po' d'olio in una padella antiaderente e fate saltare le capesante un minuto per lato, salate e pepate.
Sistemate su ciascun piatto qualche fogliolina di insalata, quindi sovrapponete due frittelle di carote, appoggiate due capesante, distribuite un po' di salsa di yogurt e date un giro di pepe e... ...bon appétit.



You Might Also Like

20 colazioni a letto

  1. Ciao! raffinatissima questa ricetta! proprio particolari le capesante con queste strane frittelline! e lo yogurt....azzardato, ma ci sembra ben combinato! eh..non c'è altro da fare...per essere sicuri dovremmo assaggiarlo!! ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  2. La ricetta è meravigliosa nella sua complessità ma mi hanno colpito particolarmente le frittelle di carote! Semplicemente stupende :))

    RispondiElimina
  3. Davvero particolare l'accostamento delle consistenze.. La croccantezza speziata delle chips di carote, la delicatezza della salsa e la delicatezza delle capesante... davvero una ricetta squisita, da tenere da parte per occasioni speciali!!

    RispondiElimina
  4. adoro le capesante e devo provare al più presto questa ricetta!!!!

    RispondiElimina
  5. Proprio particolare questa ricetta. Non l'ho mai provata e sinceramente mai sentita. Ma sembra sul serio un capolavoro. Grazie per questo contributo. Sono della redazione di gustorante.it, un nuovo portale di cucina on line. Vieni a visitarlo. Ciao e a presto!

    RispondiElimina
  6. Complimenti, un piatto davvero ricercato e buono.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. CHe raffinatezza! sai che non ho mai assaggiato le cappesante?

    RispondiElimina
  8. MANU E SILVIA: in effetti i sapori possono sembrare un po’ strani, ma lo yogurt bilancia il dolce delle carote e anche le spezie (che sono molte) danno un’armonia veramente unica.

    SPIGHETTA: la ricetta è articolata, ma una volta che hai tutto, si va via abbastanza veloci, anche perché i tempi di cottura sono veramente minimi

    EDI: si anch’io trovo che si adatti ad occasioni un po’ speciali

    NICOLE: se ti piacciono le conchiglione provalo sicuramente

    RICETTE SUL WEB: verrò a farvi visita sicuramente

    LISA: ciao bella, pensavo … e se la prossima settimana ci vedessimo per un caffè e facessimo un giretto alla Fiera del Dolce Tipico in Piazza Sant’Antonio ?

    FANTASIE: davvero? Io le trovo molto buone, anche nella versione “base” gratinate al forno. Sono così belle nella loro conchiglia!

    RispondiElimina
  9. Che insieme fantastico questa ricetta, una festa di sapori, colori e profumi.C'è il mondo in questo piatto!
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  10. ho la bocca spalancata...quanto deve essere buono?!

    RispondiElimina
  11. mi piacciono molto le capesante e mi interessa trovare svariati modi per prepararle, complimenti!

    RispondiElimina
  12. Sono accostamenti davvero interessanti, sia nei gusti che nelle consistenze.
    Bellissima proposta Sabri e bellissima foto.
    Albertone

    RispondiElimina
  13. Adoro le capesante!!! In che pescheria di Trieste vai? Io ho un amico che ha una pescheria....l'ho ho aiutato una volta in dicembre così ho imparato a sfilettare e pulire il pesce!!
    Senza divagare, ricetta da prendere in considerazione, interessanti anche le frittelle di carote!!

    RispondiElimina
  14. Veramente una ricetta elegante, che potrà sicuramente tornare comoda anche perchè le capesante sono sempre ben accolte! Mi piace molto anche l'idea delle frittelle di carote, perfette per i bimbi!

    RispondiElimina
  15. Il piatto mi piace tantissimo, complimenti per foto, assemblaggio, luci ecc...per casa mia è un pò troppo raffinato (qui si va avanti a polenta e zola!) ma ogni tanto potrei passare dalle tue parti e fare un assaggio di ciò che penso non preparerò mai ;) va bene? Io porto i cornetti salati alle erbe ;D

    RispondiElimina
  16. ALESSANDRA: anch’io, quando ho visto questo piatto la prima volta, sono rimasta colpita dai colori e anche il mix di spezie trovo che sia ben assortito. Ciao

    GLORIA: non rimane che provarlo!

    ASTROFIAMMANTE: anche a me piacciono molto e poi sono uno di quei cibi che nella mia mente associo sempre a qualche occasione speciale.

    ALBERTONE: grazie per tutti questi complimenti Albertone

    SOLIDEA: Di pescherie ne giro parecchie, dipende un po’ da dove mi trovo: vicino a casa ne ho una piccola, ma con pesce sempre fresco, anche a S.Giacomo nella piazzetta non mi trovo male. Qualche volta passo da Grassilli, lì di roba ce n’è sempre tanta, ma i pesci bisogna guardali un po’ negli occhi …. Bello avere un amico con una pecheria, chissà quanti bei consigli ti può dare.

    MILLA: Le frittelle di carote per i bimbi vanno benissimo, forse queste hanno un sapore un forte dato dal coriandolo e dalle spezie per compensare il dolce della verdura e della capasanta, comunque una versione “semplificata” risulterà sicuramente gradita anche ai più piccoli. Ciao

    SUNFLOWERS8: Si, non stare a credere che da noi si mangi così tutti i giorni eh. Anche noi frequentiamo spesso polenta e montasio (a ognuno il formaggio suo ;-) ), ma qualche volta ci concediamo qualche sfizio. Ad ogni modo sono d’accordo per lo scambio :-))))

    RispondiElimina
  17. Ma queste frittelle alle carote sono una vera novità. Che delizia!! Le devo provare assolutamente. baci!

    RispondiElimina
  18. mmmmmmmm trovo questa ricetta veramente gustosa! La proverò il prima possibile!
    Mi piace molto il tuo blog, è da un po' che lo seguo, se hai piacere vieni a vedere il mio....appena inaugurato!
    www.cuoredicioccolato.blogspot.com....grazie!

    RispondiElimina
  19. Cercavo una ricetta per reinterpretare le capesante destinate al nostro buffet e mi sono messa convulsamente a caccia fino ad approdare qui!!
    Ottimo approdo, ho scovato un sacco di ricette curiose e molti piacevolissimi racconti....due piccioni con una fava!!

    Salutoni

    Fabiana

    RispondiElimina
  20. Kristel: le frittelle sono molto buone, potrebbero andare anche con delle palline al formaggio

    Elena: Grazie Elena, sono contenta tu mi abbia scritto e in bocca al lupo per il tuo blog

    Cassandrina: questa ricetta è insolita, ma io la trovo veramente buona, spero ne rimanga soddisfatta anche tu. Ciao Fabiana e a presto spero.

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram