I french toast salati ... del solito B. Granger

mercoledì, dicembre 09, 2009


Diciamolo: qualche volta non si ha proprio voglia di cucinare. Non so a voi, ma nel mio caso la voglia di fare è inversamente proporzionale al desiderio di mangiare qualche schifezza. Quella di oggi è una di quelle "schifezze": un french toast in versione salata, da mangiare con le mani, ricco di formaggio filante, prosciutto cotto e con una velo di senape che gli dà un sapore veramente unico.
Voi direte, ma che mi mette la ricetta di un toast? ;-))
Sì, ma vi posso assicurare che del toast rimane solo un lontano parente: il passaggio nell'uovo e il salto in padella lo rendono qualcosa di divino, e perfetto per una di quelle serate in cui, finalmente, si guadagna tardi il ritorno nelle nostre case e si lascia fuori tutta la follia prenatalizia.


French toast al prosciutto, formaggio e senape


Ingredienti per 4 persone per un brunch o
2 persone per cena

4 uova
185 ml di latte
8 fette di pane in cassetta
4 cucchiaini di senape di Digione
4 fette di prosciutto cotto (io utilizzo il Praga)
8 fette di edammer tagliato a macchina
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale
pepe



Scaldate il forno a 180°
Sbattete in una ciotola le uova, con il latte, sale e pepe. Spalmate la senape su 4 fette di pane, sovrapponete 1 fetta di formaggio, poi il prosciutto e di nuovo il formaggio. Coprite con le altre fette di pane, distribuite i panini in un piatto piano e coprite con il composto di uova. Fate riposare per qualche minuto e rigiratele una volta. Scaldate un mezzo cucchiaio d'olio in una padella antiaderente, quindi cuocete 2 toast, facendoli rosolate un minuto per lato. Toglieteli dallla padella e appoggiateli su una teglia da forno. Cuocete i due toast rimanenti utlizzando l'olio rimasto. A questo punto mettete tutti e 4 i toast in forno per 10 minuti circa, fino a che si gonfieranno un po' e risulteranno ben cotti.

Un'alternativa al prosciutto: zucchina grigliata e formaggio brie.








You Might Also Like

15 colazioni a letto

  1. Che golosa visione!!!
    Un gustosissimo buongiorno!

    RispondiElimina
  2. Adoro i tost;))
    A presto!
    Patricia

    RispondiElimina
  3. Cara Sabri, ci sono "schifezze" che vale la pena di cucinare... e di mangiare! (e questa si mangia già con gli occhi...) Grazie per avercelo ricordato. A presto
    Sabrine

    PS: mi piace sempre tanto questa veste del tuo blog... brava!

    RispondiElimina
  4. non ho mai provato dei toast così!!! davvero ottimi! un bacione.

    RispondiElimina
  5. per me questi toast sono una goduria pura...immagiono il formaggio che fila..mmm che fame!baci!

    RispondiElimina
  6. Mettono fame solo a guardarli. Ste "schifezze" le adoro :)...ciaoooo

    RispondiElimina
  7. i toast a casa mia sono d'obbligo almeno una sera a settimana, li ho sempre voluti provare in questa versione, ma sai che non sapevo del passaggio in forno? pensavo che bastasse passarli in padella, ma così....mamma mia Sabri, e come posso non farli?
    Bacioni
    Fiorella

    RispondiElimina
  8. mioddio che meravigliaaaaa.... i tost almeno una volta ogni 15 giorni li faccio.
    In casa li preferiscono fritti ma io creco di deviarli verso la piastra, odio friggere e odio l'odore di fritto per casa!
    la prossima volta proverò questa versione, mi piace molto.
    baci e buona serata.

    RispondiElimina
  9. bono bono, altro che schifezza...

    RispondiElimina
  10. GISELLA: visto? Il formaggio fuso, fa sempre quell’effetto anche a me!

    PATRICIA: ciao Patricia, a presto sicuro, viste le delizie che ci proponi

    SABRINE: grazie Sabrine, hai visto che vestitino natalizio eh?

    MICAELA: beh allora non appena hai l’occasione provali dai!

    SOFY: ti ho preso per la gola ,sono proprio contenta perché così sono potuta passare da te!

    DOLCEAMARA: ciao Lisetta :-))

    FEF: si in realtà basta passarli in padella, ma se li cuochi così riesci ad utilizzare meno olio, il che non è male. In pratica, li dori appena e poi il resto lo fa il forno.

    BETTY: non si come, per quanto ci si sforzi i familiari preferiscono sempre i fritti …, questo potrebbe essere un buon compromesso

    IANA: vedo che mi hai capita ;-))

    RispondiElimina
  11. Che bella variante ai soliti toast, che fame!

    RispondiElimina
  12. ottimi e sfacciatamente guduriosi! ;-))

    RispondiElimina
  13. deliziosissimi questi tost davvero golosi e poi si preparano anche velocemente risolvendo una cena il poco tempo,bacioni imma

    RispondiElimina
  14. Grazie a tutte ed è proprio vero Imma sono un perfetto "risolvi cena"

    RispondiElimina
  15. MMMH sto facendo un giretto qui tra le tue ricette e questa me la segno per la prossima volta che anche la mia non voglia di cucinare mi fa aumentare esponenzialmente la voglia di "schifezze" ;)

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram