L'arte del riciclo: i Mundeghìt

sabato, gennaio 09, 2010

Come mi disse un giorno Albertone: "Che c'azzeccano i mundeghìt con una triestina?" Be' direi nulla, se non che mia suocera è lombarda e che di tanto in tanto queste piccole polpettine vengono servite e mangiate con soddisfazione di tutti.
Ormai anche a casa nostra, quando mi voglio allontanare dal più tradizionale lesso in insalata, di "astroungariche memorie", opto per questa soluzione. Peraltro l'impanatura e la frittura, come diceva la nonna di mio marito, rendono buona anche una suola da scarpe, ma al di là degli scherzi e delle citazioni, trovo che questo sia un bel modo di riutilizzare il lesso.

La polpettina in oggetto rimane umida e morbida all'interno e fa un bel contrasto con la croccantezza dell'involucro.

Partecipo con questa ricetta alla raccolta della Vale: "Il pane secco non si butta"


I Mundeghìt

Ingredienti per 16 polpettine


350 gr di manzo lessato tritata (circa 600 gr di polpa cruda)
50 gr di pane raffermo senza crosta
1 bicchiere di latte
4 cucchiai di grana
2 uova piccole
2 cucchiai di prezzemolo
sale
pepe
noce moscata
Per la panatura
pane grattugiato
olio per friggere (io preferisco l'olio di arachide)


Mettete il pane raffermo a bagno in una ciotolina con il latte.
In una terrina mettete la carne tritata, aggiungete la mollica ben strizzata, aggiungete le uova, il grana e il prezzemolo. Salate, pepate e aggiustate di noce moscata.

Impastate per bene e create delle palline che passerete nel pangrattato e friggerete in olio caldo e profondo.

You Might Also Like

5 colazioni a letto

  1. Buone le polpette di bollito!!!! Non ti conoscevo e ho appena fatto un giro nel tuo blog, complimenti è davvero bello!!

    RispondiElimina
  2. wow! questa davvero non la conoscevo! eppure sono anche io lombarda! Ho trovato la ricetta su fb (i miglioriblog di cucina) e volevo chiederti se ti andrebb di partecipare alla mia raccolta anti-spreco del pane... visto qullo che si è sentito nelle ultime settimane.. a presto
    Vale

    RispondiElimina
  3. Davvero un ottima e golosa idea per riutilizzare il lesso! me la segno per la prossima volta che faccio il brodo!
    baci
    fra

    RispondiElimina
  4. Ciao Sabri adoro le polpette in ogni loro declinazione! Le tue mi ispirano tanta simpatia proprio come te nella foto del profilo ;)
    Per la cronaca c'è una raccolta con il pane raffermo in giro (guarda se vuoi sul mio blog alla sezione raccolte e contest) perchè non proponi queste deliziose polpettine?
    Buona domenica :D

    RispondiElimina
  5. LIEVITO E SPINE: grazie della visita, ora passo da te
    VALE: partecipo con piacere alla tua raccolta, sono assolutamente favorevole ad evitare qualsiasi tipo di spreco!

    FRA: provale, sono veramente buone. ciao

    SUNFLOWERS8: Grazie bella. Ho visto della raccolta, e le proporrò alla Vale. Buon inizio settimana.

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram