Cotolette di vitello con polenta, pomodori e capperi

lunedì, gennaio 25, 2010


Il piatto di oggi mi piace veramente molto, perchè trovo abbia un ottimo accostamento di sapori.

Il cuoco australiano B. Granger propone un piatto completo e adatto ad una fredda giornata invernale (polenta e cotolette di vitello ne fanno un piatto robusto), ma in cui il rosso dei pomodori evoca la bella stagione e, almeno nel mio caso, ha un magnifico effetto cromoterapico.


Cotolette di vitello con polenta, pomodori e capperi

Ingredienti per 4 persone

12 pomodorini tagliati in 4 spicchi ( io ho usato i Piccadilly)
1 cucchiaio di maggiorana fresca
2 cucchiai di capperi sotto sale, sciacquati e strizzati
1 cipolla rossa a spicchi sottili
4 cotolette di vitello
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Per servire
280 gr di polenta a cottura rapida
sale
un cucchiaio di burro
50 gr di parmigiano grattugiato



Accendete il forno a 200°. In una pirofila sistemate i pomodori, i capperi, la cipolla, condite con 2 cucchiai d'olio, salate e pepate. Ricordate che la pirofila dovrà avere una dimensione sufficiente a contenere anche la carne in un secondo momento. Coprite con un foglio di alluminio e cuocete per 25 minuti circa, poi togliete la copertura e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

Spennellate la carne con il cucchiaio d'olio rimasto, salate, pepate e cuocetele in una padella molto calda per 1 minuto circa per lato.
Togliete la carne dalla padella e appoggiatele sopra i pomodori e cuocete in forno per 10-15 minuti, fino a che la carne risulterà cotta.

Nel frattempo procedete con la preparazione della polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione e insaporendola alla fine con il formaggio.

Preparate ciascun piatto usando la polenta come base, posizionate poi la carne e completate con le verdure.

You Might Also Like

16 colazioni a letto

  1. Sembra proprio invitante e con il grigio che c'è oggi direi che accompagnato ad un buon vino rosso sarebbe l'ideale!
    Complimenti per il blog.... se ti va passa dal mio!

    RispondiElimina
  2. hai ragine è davvero fenomenale questo secondo piatto, gustoso e ricco!
    Baci e buon lunedì.

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto, un'idea ricca di sapori...un bel piatto unico invernale e nutriente!
    ciaoooo
    Terry:)

    RispondiElimina
  4. Mmmmmmmm, che profumino!!! ( arriva fino quì!:PPP )...è molto interessante!!
    P.S. non riesco ad aggiungere il tuo blog nella mia lista, dice che non lo trova....

    RispondiElimina
  5. E'davvero un bel piatto e con queste temperature fredde ci sta proprio bene! Buon lunedì.

    RispondiElimina
  6. Deve essere davvero molto gustoso questo piatto, mi fa veramente venire l'aquolina in bocca! e poi con questo freddo, che sembra non voler andarsene via, una bella cotoletta croccante accompagnata alla coccolosità della polenta è davvero l'ideale ^^
    Baci e buon inizio settimana
    fra

    RispondiElimina
  7. é proprio un piatto invitante....tutti i sapori che piacciono a me!!

    RispondiElimina
  8. waoo! le tue foto so sempre bellissime, ma in particolare questa qui non so perchè mi ha proprio colpito. Si mangia con gli occhi... figuriamoci il palato...
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  9. Questi piatti unici con carni mi fanno impazzire!!!
    Baci
    Pat

    RispondiElimina
  10. Che bello, i piatti che piacciono a me, quelli che hanno un anima...e certamente un sapore irresistibile.
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. Cara Sabri, non so da te a Trieste, ma qui c'è un grigio tale che l'effetto cromoterapico dei tuoi pomodorini è proprio quel che ci vuole! Mi piace, questo piattino robusto...

    Sabrine

    PS: senti Sabri, ma tu lo conosci il Manuale di Nonna Papera? Non è che ti andrebbe di partecipare a una raccolta per festeggiarne i 40 anni? Se ti fa piacere, ne sarei veramente felice

    RispondiElimina
  12. SIMONA: di certo un bel rosso completerebbe il piatto. Passo sicuramente da te

    BETTY: Buona settimana anche a te Betty

    TERRY: si direi che è proprio un piatto unico, non rimane molto spazio per altro ;-)

    OXANA: con la bora di oggi sicuro ! Il problema con il blog roll mi fa diventare matta, forse ho trovato una soluzione temporanea, prova a inserire solo l’indirizzo dei feed: http://feeds.feedburner.com/ColazioniALetto

    DOLCEAMARA: ciao Lisetta, buona settimana. La torta è piaciuta al papi?

    FRA: si il freddo non molla proprio, qui oggi tira anche la bora e quindi il freddo è ancor più pungente!!

    ALESSANDRA: grazie mille Ale. Fotografare il cibo è proprio complicato, poi con la poca luce dell’inverno rimane più o meno una finestra di 1 ora …

    PATRICIA: anche perché risolvono il pranzo!

    ACCANTOALCAMINO: in effetti è uno di quei piatti che soddisfano un po’ tutti i sensi

    RispondiElimina
  13. Sabri, grazie, sono riuscita con feed! Ora potrò vedere sempre le tue nuove ricettine!
    Un bacione!
    P.S. La bora arriva fino qua!

    RispondiElimina
  14. Complimenti Sabri, uno splendido piatto unico ricco di gusto. Saluti Manu.

    RispondiElimina
  15. Ciao Sabri,
    passi per un'attimo da me, ho un piccolo premio per te!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  16. complimenti Sabrina,questo piatto mi delizia gli occhi e il palato e l'accostamento dei sapori è fantastico

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram