Crostata Mississippi ossia una goduria al cioccolato

giovedì, giugno 10, 2010


Finalmente, dopo millenni, sono riuscita a preparare questa torta. E' da moltissimi anni che questa crostata mi tenta dalle pagine del libro "Delizie al forno" , ma non avevo mai trovato l'occasione per farla, e, con il senno di poi devo dire, che è stato proprio un peccato.
E'una bontà: certo, per oggi non facciamo il calcolo delle calorie, e vi chiederei un bonus anche per il prossimo post, perché a giugno da noi si festeggiano due compleanni e quindi ...
Il compleanno di mio marito è stato il pretesto per assaggiare questa crostata, ed è piaciuta a tutti, anzi, mia sorella ha addirittura sentenziato: "la miglior torta che tu abbia mai preparato".
Non so se sia la migliore, dipende dai gusti, ma indubbiamente è una torta goduriosissima e molto interessante anche dal punto di vista della preparazione.
E' composta da un guscio di frolla al cacao, uno strato di crema che prima si gonfia e poi si affloscia (creando un palpito a chi la prepara) per fare spazio alla panna. Questa Missisippi rientra nella categoria di torte che il giorno dopo essere state preparate sono ancor più buone.

Crostata Mississippi
Ingredienti per 8 persone ( stampo a cerniera da 23 cm)

Pasta
farina setacciata 225 gr
cacao amaro 2 cucchiai
burro 150 gr
zucchero 25 gr
acqua fredda 1-2 cucchiai

Farcitura
burro 175 gr
zucchero di canna 250 gr
uova leggermente sbattute 4
cacao amaro setacciato 4 cucchiai
cioccolato fondente 150 gr
panna 300 ml

Per decorare
panna montata 425 ml
riccioli di cioccolato

Per la pasta: in una ciotola setacciate la farina e il cacao e incorporate il burro. Lavorate con le dita fino a che otterrete un composto granuloso, aggiungete lo zucchero e l'acqua fredda necessaria ad ottenere una pasta morbida. Fate riposare in frigorifero per 30 minuti. (io ho utilizzato una frolla al cacao preparata precedentemente per un'altra ricetta).
Stendete la pasta in uno stampo a cerniera di 23 cm, ricoperto da carta forno. Coprite con dei fagioli secchi e cuocete in forno a 190° per 15 minuti. Sfornate togliete i legumi e proseguite la cottura per latri 10 minuti.

Per la farcitura lavorate in una ciotola burro e zucchero, e incorporate le uova una alla volta, facendo attenzione che il composto abbia assorbito tutto il liquido prima di aggiungerne dell'altro. Aggiungete il cacao e quindi il cioccolato sciolto e lasciato intiepidire. Completate con la panna.
Versate la crema sulla pasta, abbassate il forno a 160° e cuocete per 45 minuti circa, fino a che la crema sarà leggermente rassodata.
Fate raffreddare la crostata e sformatela sul piatto da portata.
Completate la crostata, ormai fredda, con la panna montata e i riccioli di cioccolato. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.


NOTE: come vi dicevo la torta si gonfia e poi collassa. Non preoccupatevi, va bene così, avrete il letto per quella "contenuta" quantità di panna montata. ;-)




You Might Also Like

30 colazioni a letto

  1. Maroooooooo!!!! sto per morire causa picco glicemico altre al limite. Ma sta torta deve essere una lussuria assoluta. Ne è mica rimsato un pezzetto? perchè tanto a me va bene anche se è di ieri o l'altro ieri o anche di una settimana fa ;)

    RispondiElimina
  2. hmmm io non sono una di dolci ma questa mi ispira un casino, devo solo comprare la panna. . . ciao!

    RispondiElimina
  3. Dalla foto della fetta ci si rende conto di quanto goduriosa sia. Non è avanzato nemmeno un pezzetto ??? Auguri ai festeggiati :)

    RispondiElimina
  4. Bellaaaaaaaa!!!!! La farò dopo, in autunno, adesso è troppo caldo;( Intanto me la segno!Grazie:))
    Un bacione, bella!

    RispondiElimina
  5. Ciao Sabri, ma quanto è golosa? Quante ore di piscina per averne una fetta? ;-)

    RispondiElimina
  6. Io cammino, cammino...mangio tutto quello che mi dice la dottoressa, e tu che fai...????
    Mi posti una cosa così goduriosa???
    Potrei venire fino a casa tua, per una cosa del genere...diciamo che metto in archivio la ricetta,e ti ringrazio per aver condiviso questa delizia :))
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. @ Libera, volevo fare la stessa domanda ma con la corsa: quanti km di corsa dovrei fare per avere una fetta?;(

    RispondiElimina
  8. porcazozza, hai detto bene, una goduria!!! e burro a go-go vedo! che ne dici se la preparo a mio marito ma io non la tocco? ;-) credo sarà impossibile...
    Baci!!!

    RispondiElimina
  9. Una vera goduria!!ne gradirei molto una fetta!!

    RispondiElimina
  10. fantastica....da svenimento!!!baci!

    RispondiElimina
  11. ELENUCCIA: si lo so è una bomba calorica, ma è proprio buona e poi così fredda dal frigorifero con quello strato super cioccolatoso e la panna fresca, ti dirò che se po' fa anche con il caldo

    ART TRAVELLING: grazie :-))

    CHAMKI: si e come vedi ne devi comprare parecchia ;-)

    DOLCEAMARA: ma sai niente, spazzolata. Be' dai magari un giorno te ne preparo una tutta per te! Un bacio, Sabri

    OXANA: si di certo con una bella tazza di caffè fumante starebbe da Dio. bacio

    ACCANTOALCAMINO: credo che una fetta corrisponda alle calorie della mia attuale giornata dietetica, quindi mi sa che di vasche devi farne tante, tante ... ma una volta ogni tanto si può fare! Il giorno dopo solo frutta e tisane, lo dice il nutrizionista!!

    AURELIA: cara come ti capisco, si vede che mi sto' avvicinando ai due mesi di dieta e non ne posso più. Sai che ho pure resisitito e ne ho mangiato una fetta veramente miserrima, rispetto ai miei standard ovviamente. Ti dirò che forse per l'astinenza prolungata mi è sembrata veramente paradisiaca. Segna, segna, ci saranno tempi migliori! Baci

    BLUEBERRY: per tacer della panna, viaggiamo sul 3/4 di litro. Io però l'ho dichiarato: è una di quelle torte che vanno mangiate e basta, se fai il calcolo delle calorie credo ti venga un colpo!! Mi sa che se la preparari almeno un pezzetto te lo pappi :-))

    ALICE4161: si lo è veramente :-)

    FEDERICA: grazie mille. baci

    RispondiElimina
  12. Ma che bontà questa crostata cioccolatosa! Ottima!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao,

    il contest de LA CUCINA ITALIANA di questo mese è dedicato a DESSERT A BASE DI FRUTTA FRESCA.

    Partecipa anche tu!
    Aspettiamo le tue ricette!

    Per maggiori info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/07/10

    RispondiElimina
  14. miodio da sbavare sul pc, prima o poi la copio io adoro cioccolato e panna, comnplimenti

    RispondiElimina
  15. buonissima! l'avevo vista una simile fatta da valentina gigli, deve essere golosissima. piacere di conoscerti, il tuo blog è bellissimo

    RispondiElimina
  16. Grazie di cuore degli auguri:)
    Ma che goduria è questa??? sei sempre la solita tentatrice! ;)
    Baci
    Pat

    RispondiElimina
  17. Ma che delizia, a quest'ora poi!!!!
    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  18. Una vera meraviglia..si scioglie in bocca ??? ;)
    ciao buon fine settimana

    RispondiElimina
  19. speedy70 : grazie

    nonnakia : grazie nonnakia, adesso passo a afrti visita

    sweetmaremma : grazie il piacere è mio adesso vengo a farti visita

    Patricia : Figurati e pensa che sono pure a dieta, praticamente ne ho assaggiato pochissima, rispetto a quanta ne avrei voluta mangiare!

    Solema: Grazie Solema

    stefania.confidential : ciao Stefania, si come dice mi asorella sono quelle torte che ti si sciolgono in bocca e depositano sui fianchi ;-)

    RispondiElimina
  20. Mamma mia,che meraviglie di dolci!, questa dev'essere sublime!

    RispondiElimina
  21. CANNELLA: Si, questa lo è veramente! :-)

    RispondiElimina
  22. ehi scusate l'intrusione ma sapete dirmi quali sono gli ingredienti per uno stampo da 28cm?????

    grazieee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per uno stampo da 28 cm aumenterei la dose di 1/3, se la pasta della base dovesse essere eccessiva si può rifilare. In ogni caso, penso che così dovremmo esserci.
      Quindi ricapitolando per uno stampo da 28 cm:

      Pasta
      farina setacciata 300 gr
      cacao amaro 2,5 cucchiai
      burro 200 gr
      zucchero 33 gr
      acqua fredda 2-2,5 cucchiai

      Farcitura
      burro 235 gr
      zucchero di canna 335 gr
      uova leggermente sbattute 5 uova grandi
      cacao amaro setacciato 5 cucchiai
      cioccolato fondente 200 gr
      panna 400 ml

      Per decorare
      panna montata 550 ml
      riccioli di cioccolato

      Ciao :-)

      Elimina
  23. Ieri l'ho provata... è buona devo dire, ma mi aspettavo veramente una cosa stratosferica dalla descrizione! Amo moltissimo il cioccolato, ma questa la trovo un po' troppo invadente, non tanto per la presenza del burro in grande quantità, ma proprio per la consistenza finale, abbastanza pesante.
    Il contrasto con la panna è ottimo, senza sarebbe quasi impossibile finirne una fetta.
    Grazie comunque per la ricetta, spero di non averti offeso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, perchè mai dovrei offendermi? E' sempre utile sentire le opinioni di chi ha provato la stessa ricetta.
      Come dicevo all'inizio del post: è questione di gusti. Concordo con te, senza panna sarebbe impossibile finirne una fetta, ma d'altra parte la torta si completa proprio con la panna. Un saluto e a presto!

      Elimina
    2. Già è questione di gusti,oggi il mio compagno ne ha portata un po' in ufficio e sono tutti impazziti. Lui pure dice che è ottima e che veramente la mangerebbe anche senza la panna...

      Elimina
    3. Bene, almeno non hai lavorato inutilmente :-). Allora mi sa che il tuo compagno e mia sorella andrebbero d'accordo ! Ciao

      Elimina
    4. :)
      Ho dato il link del tuo blog a tutti i colleghi che hanno chiesto la ricetta...

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram