Spaghetti con pesto di capperi e pomodorini al forno

venerdì, giugno 04, 2010



Ho dato ufficialmente il via ai piatti estivi: veloci, facili e colorati. Questa pasta a casa nostra è fra le più apprezzate. Al mattino, o addirittura la sera prima, si possono preparare il pesto e i pomodorini, e a mezzogiorno basta buttare la pasta e in pochi minuti il pranzo è fatto. E' perfetto dopo una mattinata in spiaggia: il mare stanca non solo i bambini, ma anche le mamme ;-)


Spaghetti con pesto di capperi e pomodorini al forno

Ingredienti per 4 persone

pomodorini 500 gr
olio extravergine di oliva
origano
capperi dissalati 4 cucchiai
pomodori medi 2
mandorle pelate 50 gr
prezzemolo tritato 2 cucchiai
basilico 2 cucchiai
peperoncino un pizzico

Tagliate i pomodorini a metà, metteteli in un unico strato in una teglia da forno, salate, oliate e cospargete con un po' di origano, mescolate per distribuire il condimento e cuocete a 160° per 20 minuti.
Preparate il pesto frullando i capperi con i pomodori, cui avrete tolto la pelle e i semi, le mandorle, il prezzemolo, il basilico, il peperoncino e l'olio necessario ad ottenere una crema omogenea.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti, condite con il pesto, se necessario allungate con un po' d'acqua di cottura e completate con i pomodorini al forno e il loro "sughetto".

NOTA: non scrivo quasi mai "usate questo ingrediente piuttosto che un'altro", perché credo che ognuno debba essere libero di fare un po' quello che vuole in cucina: in questo caso però, vi consiglierei di non sostituire i capperi sotto sale con quelli in salamoia, perché il sapore del piatto verrebbe irrimediabilemente compromesso.

You Might Also Like

15 colazioni a letto

  1. giusto! i capperi sotto sale come piacciono a me e che per fortuna arrivano anche qui dall'Italia. Buonissima questa combinazione, anche se anche io faccio cose simili, ma non esattamente come questa e infatti me la segno e la faccio doman, grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Sabri è uno dei miei piatti di pasta estivi preferiti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Sabri, è un classico italiano che secondo me è un must e con questi tocchi d'estro e una cottura perfetta è un piatto super prelibato! Bravissima

    RispondiElimina
  4. la pasta con i pomodori al forno la adoro... con questo pesto di capperi non può che diventare ancora più buona!

    RispondiElimina
  5. Ottimo primo estivo!!!
    me gusta il pesto di capperi!!! bell'idea!

    RispondiElimina
  6. bene bene mi piace questo "via ai piatti estivi" :) ho una curiosità...confesso che io uso sempre i capperi in salamoia...ho sempre evitato quelli sotto sale proprio per il sale...perchè dici che verrebbe diverso il sapore?

    RispondiElimina
  7. è un piatto da tenere bene in mente per quest'estate!

    RispondiElimina
  8. che bello questo piatto di spaghetti gnamgnam
    buon w.e.

    RispondiElimina
  9. CHAMKI:le varianti di pesto sono in effetti infinite, ovviamente fammi sapere cosa te ne pare. baci

    CHIARA: l'estate è veramente meravigliosa in cucina non è vero? Tutti quei colori nel piatto!

    BLUEBARRY: Grazie mille BB

    MICAELA: anche a me piace moltissimo, il sapore della verdura si conserva perfettamente e anche solo con l'aggiunta di aromi ed eventualemente un po' di mollica di pane saltata permettono di ottenere un piatto veramente buono

    TERRY: te gusta? Ieri sono venuta dalle tue parti, ho portato la bimba a Venezia, abbiamo giocato ai giardini di S.Elena e poi fatto un giretto in piazza S. Marco. Giornata ricca di emozioni: era la sua prima volta in treno e sul vaporetto!

    ELENUCCIA: si dai, speriamo sia di buon auspicio. I capperi in salamonia vengono trattati con l'aceto, e per quanto tu possa lavarli il sapore si percepisce sempre. In un piatto così, in cui senti il dolce del pomodoro, l'aceto, almeno secondo me, rovina proprio il gusto.
    Questo è il motivo per cui preferisco i capperi sotto sale. Generalmente sono un po' più costosi e rompono le scatole perché l'acqua la devi cambiare un po' di volte prima che tutto il sale se ne vada, ma ne vale la pena.
    In ogni caso per questo piatto qua o sulla pizza io li preferisco, invece non disdegno quelli in salamoia ad esempio sul vitello tonnato in cui il sentore d'aceto non mi disturba.

    Grazie ZAZUSA e BETTY. Buon w.e ! Baci

    RispondiElimina
  10. mmmm che buona!! col pesto ai capperi però devo ancora provarla.
    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao! curiosissimo questo pesto di capperi, ma certamente una pasta gustosa e dal sapore d'estate!
    da copiare!!!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. Un gusto inconfondibile, deve essere una vera sinfonia di sapori, splendida questa pasta.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  13. dve'essere buonissima questo bel piatto di pasta!e poi bellissimo blog...bravissima!=)
    da oggi ti seguirò molto volentieri!
    a presto e buon pomeriggiooo=)
    valentina
    ps.se x caso hai voglia di passarmi a trovare....!

    RispondiElimina
  14. ACCANTOALCAMINO: ma certo per te sempre!

    DOLCEAMARA: super veloce, da provare sicuramente

    MANUELA E SILVIA: finalmente è arrivata quest'estate! baci

    ALESSANDRA: grazie Ale! un bacio

    IMBINI PASTICCINI: ciao Valentina, vengo a trovarti subito. Baci!

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram