Gaufres si, ma di polenta

martedì, settembre 14, 2010



Mi sono innamorata di queste gaufres al primo sguardo.
Le gaufres evocano in me il ricordo di un viaggio in Francia: ero in vacanza, poco più che tredicenne e mi ero concessa una bella cialdona ricoperta di nutella e panna. Che goduria!
Da allora per me le gaufres sono sempre state dolci; qualche volta ho cambiato, optando per della confettura, ma non ho mai pensato di trasformarle in qualcosa di salato.
Ecco perché questa ricetta mi ha stupito, l'ho letta e mi son detta: “che forte, ma come ho fatto a non pensarci prima?”
Queste cialde di polenta sono molto semplici e si adattano perfettamente ad un aperitivo, un buffet o un picnic. Provatele con la crema di melanzane e peperoni, ma non starebbero mica bene anche farcite con un velo di formaggio fresco e qualche fettina di salmone?

Gaufres salate di polenta
tratto da Essen & Trinken - luglio 2010
8-10 pezzi

parmigiano 50 gr
farina 00 200 gr
farina di polenta 50 gr
lievito chimico 1 cucchiaino e 1//2
sale
pepe
latticello 500 ml
uova medie 2
Mescolate la farina bianca, la farina di polenta, il lievito chimico e il sale. Sbattete le uova con il latticello e il parmigiano, e unitele alla componente secca. Pepate e mescolate fino ad ottenere una pastella fluida.
Cuocete le gaufres sulla piastra e servitele accompagnate con creme di formaggi e salse a piacere, ad esempio crema di ricotta e erbe, salsa di melanzane, crema di peperoni e capperi o ciò che più vi piace.

You Might Also Like

18 colazioni a letto

  1. che meraviglia Sabri!salate non le ho mai mangiate...sono da provare,ho un apparecchio che fa delle cose simili ma a forma di fiore, vedrò cosa ne salterà fuori...un bacio e grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  2. Che figata io ho comprato la macchina per farle da poco e mi piacciono tantissimo!!
    Questa variante non l'ho mai provata!!!

    Bravissima
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Se le consigli le farò, ho "l'aggeggio" quadrato, a fiore, a triangolo salterà fuori qualcosa?...baseti.

    RispondiElimina
  4. CHIARA: Ma andrà benissimo anche quello. Prova tanto sono velocissime. Un bacio

    FRANCESCA: a me danno una soddisfazione incredibile, quando d'inverno fuori fa fresco una bella cialda al pomeriggio ti cambia la vita!

    ACCANTOALCAMINO: allora puoi variare anche le forse oltre che il sapore. A triangolo le vedo benissimo. Notte

    RispondiElimina
  5. Adoro i goffres!! Devo dire che però salati non li ho mai provati...bene c'è sempre una prima volta!

    RispondiElimina
  6. Cosa vedono i miei occhi!!! Ecco come usare tutta quella farina di polenta che ho in freezer! Grazie
    p.s. ma tu hai la piastra apposita???
    A presto

    RispondiElimina
  7. Ci sto pensando da ieri, da quando le ho "intercettate", oggi goulash di guanciale con polenta..ma la mia tentazione di "copiare" queste è così grande..ma così grande..resisto? No, non resisto, ti racconterò.

    RispondiElimina
  8. Buondì bella Sabrina!
    Mi hai fatto venire la gola ma non ho la piastra apposita:(
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Mi sa che sono di un buono! le gauffres piu' deliziose le ho mangiate a Bruxelles in un posto speciale ma queste tue salate sono una genialata, bravissima!

    RispondiElimina
  10. ELEL: be' vedo che non sono la sola ad amarli e a non averli mai provati salati. Se sei piastramunita, secondo me vale la pena provare. Ciao

    NEPITELLA: Ecco un'altra che tiene la farina di polenta in un posto improbabile. Tutti mi prendono in giro perché la metto in frigo, ma almeno mi risparmio quegli orrendi vermetti ...
    Si ho la piastra elettrica, sai uno di quegli acquisti compulsivi assurdi. Notte

    ACCANTOALCAMINO: Non è la stessa cosa per il puccio, ma se po' fa. Poi mi racconti

    OXANA: Ciao bella, sono ansiosa di prendere in affido uno dei tuoi piccoletti. Non vedo l'ora, prima però devo andare a rivedere per bene tutte le tue delizie al kefir. Buona Notte

    CHAMKI: mi piace quando un sapore si lega ai ricordi di un viaggio o di un momento particolare della nostra vita. Sai che ho pensato al labne che hai sempre in frigo tu da spalmarci sopra?

    RispondiElimina
  11. Che idea strepitosa, farle salate!
    Peccato non avere l'arnese adatto.... Sarà uno dei prossimi acquisti?! La lista dei regali di Natale si allunga! ^___*
    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  12. Uffi... ti perdo perchè non è possobile sottoscrivere i tuoi feeds...
    meno male che ci pensa camina ad "agganciarmi" al tuo blog ogni tanto... :)
    Questa preparazione è simil a una nostra che chiamiamo "goffri", ma la si liscia tipo piadina o crepes. Calde con dentro la pancetta son da svenimento....

    RispondiElimina
  13. Sabri il labneh ci sta bene con tutto ed e' flessibile al dolce e al salato, insomma da provare certamente anche con queste polentine... ciao bella bimba e buon week end!

    RispondiElimina
  14. Che belle! e' da un pò che non faccio waffles o gauffres che siano...e sicuramente non le ho mai fatte salate! che voglia!:)
    bellissima idea!

    RispondiElimina
  15. MASSAIA CANTERINA: si l'arnese serve, il mio è rettangolare, ma ci sono anche quelli con forme diverse, non cìè che l'imbarazzo della scelta! :-)

    PARENTESICULINARIA: se hai piacere puoi iscriverti agli aggiornamenti via e-mail oppure inserire nel blogroll l'indirizzo dei feed http://feeds.feedburner.com/ColazioniALetto dovrebbero funzionare entrambi Non conoscevo i gofri ci credo che con la pancetta sono da svenimento :-))

    CHAMKI: ciao bellezza, buon inizio settimana

    TERRY: anche per me sono preparazioni cicliche, ma almeno variando il dolce con il salato posso prepararle qualche volta in più !

    RispondiElimina
  16. oddio!Cosa vedono i miei occhietti!!Li ho sempre visti dolci e quest'abbinamento col salato mi piace ancora di più!!!

    RispondiElimina
  17. Ma dai, sai che anche io li ho sempre associati al dolce? non avrei mai pensato di farli in versione salata. Da provare sicuramente!!

    RispondiElimina
  18. che buone queste gaufres, ti credo sulla parola e se decido di riaccendere la mia piastra, le faccio ;))

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram