Pane al pomodoro profumato all'aglio e basilico per il WBD#5

sabato, ottobre 16, 2010



Sul filo di lana, ci sono anch'io. Anche quest'anno partecipo al World Bread Day, arrivato alla sua quinta edizione.
Questo pane è stata una piacevole sorpresa. Mi sono ispirata ad una ricetta, che mi aveva incuriosito all'interno del libro "365 ricette per la macchina del pane",  della quale ho utilizzato l'impasto di base.
Dopo un innamoramento iniziale, in fase di lavorazione il prodotto non mi soddisfava pienamente: più di tutto trovavo il colore molto deludente.
La svolta è avvenuta in fase di cottura: il profumo di pane e aromi ha riempito la casa e, una volta sfornato, la prova assaggio è stata una vera rivelazione.
Questo pane ha una consistenza molto particolare probabilmente dovuta all'utilizzo delle tre farine unite al pomodoro; è un pane croccantino fuori e molto morbido e ricco all'interno.
Vi dico solo che non mi sono controllata e ho mangiati subito 2  !  :-))))





Ingredienti per 8 panini

acqua 200-210 gr
olio extravergine di oliva 1 cucchiaio e 1/2
zucchero 1 cucchiaino
sale 1 cucchiaino
passata di pomodoro 40 gr
semola di grano duro 100 gr
farina bianca 0 125 gr
farina bianca 00 125 gr
lievito di birra 8 gr

Per insaporire
aglio 3 spicchi tritati fini
olio extravergine di oliva 2 cucchiai
basilico tritato 2 cucchiai

Sciogliete in lievito di birra in poca acqua tiepida e aggiungete lo zucchero.
In una ciotola versate la farina setacciata, create un buco al centro, versate il sale, l'olio, unite il lievito e l'acqua necessaria ad ottenere una pasta soffice. Fate un taglio a croce, coprire con pellicola trasparente e lasciate lievitare per un paio d'ore o comunque fino al raddoppio, in un luogo tiepido e al riparo da correnti d'aria.
In alternativa (ed è quella che io preferisco) versate i liquidi nella macchina del pane, seguiti dalle componenti secche e azionate il programma impasto (quello che solitamente dura 1:30h).

In una ciotolina, mescolate l'aglio tritato, il basilico e l'olio.
Una volta che l'impasto è lievitato, dividetelo in 8 parti, create per ciascun pezzo dei rettangoli e tagliate il lato corto inferiore in 5-6 strisce. Ponete al centro della parte piana, circa mezzo cucchiaio di condimento, ripiegate il lato corto superiore verso il basso, in modo da racchiudere il trito aromatico e poi ripiegate le striscioline verso l'altro (per vedere tutto il procedimento per benino cliccate dalla signora qui).
Cospargete i panini con il trito avanzato e lasciate lievitare in un luogo riparato per mezz'ora circa.
Infornate in forno ventilato, a 180°, per 15 minuti circa.

You Might Also Like

13 colazioni a letto

  1. Davvero bello questo tuo pane, anche nella sua forma complimenti ciao

    RispondiElimina
  2. Splendido questo pane, dev'essere veramente gustoso! E poi la forma... gli fa guadagnare dieci punti!

    RispondiElimina
  3. Forma originale ed accattivante e gusto mediterraneo per dei panini che già a guardarli in foto (a proposito, complimenti per la prima foto: è favolosa!) fanno una gola...! Io li avrei divorati tutti quanti, altro che due! Bravissima, cara :-)

    RispondiElimina
  4. Che buon pane, Sabri!!! Molto interessante, brava:))
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Cara davvero strepitosi questi paninetti... da provare ed assaporare questo gusto unico e mediterraneo.. sei davvero unica

    RispondiElimina
  6. Ciao! Profumato e aromatico questo pane mediterraneo!Chissà che profumino si è sparso per tutta la casa...
    Ci paice molto la forma che gli hai dato, ci segnamo ricetta e procedimento da provare alla prima occasione!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. Stupendo e profumato questo pane!!! sei sempre d'ispirazione!

    RispondiElimina
  8. Delizioso, mi sembra di sentirne il profumo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte. La forma mi è piaciuta molto e poi ho pensato che può essere molto versatile, ci si possono "piazzare" dentro un sacco di robette sfiziose dando anche un bell'aspetto al panino.
    Avete dato un occhio a quante belle forme ci sono? Devo sperimentarne almeno qualche altro paio!

    RispondiElimina
  10. merci beaucoup pour le lien vers mon blog
    bonne semaine

    RispondiElimina
  11. Ahh, your loaf reminds me of of summer. Love it! Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day.

    RispondiElimina
  12. Fatto e rifatto mille volte, in mille formati e con diversi condimenti....fino ad aggiungere salumi e formaggi. Questo pane è semplicemente spettacolare. Ottimo nella riuscita, facile nella preparazione, assolutamente da fare e rifare! Un'enorme successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo provare questa variante ai salumi, mi intriga parecchio. Ciao :-)

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram