Pasta ai peperoni, rucola, primosale e trito di pistacchi

lunedì, maggio 09, 2011


Da qualche tempo ho scovato un'azienda agricola che vende latte e formaggi freschi nei pressi del bosco dove vado a correre. Così, almeno una volta a settimana, la deviazione prima del rientro a casa è d'obbligo.
L'ultima volta ho acquistato il primosale di loro produzione e ho pensato di utilizzarlo per preparare un piatto di pasta.
Al formaggio ho aggiunto rucola e peperoni. I peperoni, non sono proprio di stagione :-), ma io per questo tipo di verdura ho un debole e non ho potuto resistere.
Il piatto, di rapida esecuzione e saporito, è buono e si presterebbe anche ad un consumo a temperatura ambiente, quando le giornate si faranno più calde.
In più i peperoni possono essere preparati in anticipo, coperti con della pellicola trasparente e conservati in frigorifero fino al consumo, riducendo così al mimino le operazione al momento della realizzazione del piatto.


Pasta ai peperoni, rucola, primosale e trito di pistacchi
Ingredienti per 4 persone
pasta (sedani rigati nel mio caso) 320 gr
primosale 120 gr
peperoni rossi medi 2
rucola 2 pugni
pistacchi tritati (precedentemente tostati) 2 cucchiai
olio extravergine di oliva
sale
pepe


Lavate i peperoni, e poneteli sulla fiamma, oppure in forno caldo a 180° fino a che la pelle si sarà scurita. Toglieteli dal fuoco (o dal forno) e riponeteli in una busta di plastica o un sacchetto di carta. Lasciate riposare, e dopo circa 10-15 minuti, eliminate la pelle. Mettete i peperoni in una ciotola, dopo averli tagliati a striscioline, aggiungete la rucola tritata grossolanamente, salate, pepate e date un giro d'olio affinchè il tutto si insaporisca.
Nel frattempo, mentre la pasta cuoce, tagliate il primosale a cubetti e tostate brevemente i pistacchi, prima di tritarli.
Una volta che la pasta è cotta, scolatela, versatela nella ciotola con i peperoni e la rucola, mescolate sommariamente, unite il promosale e mescolate di nuovo al fine di distribuirlo per bene. Assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale pepe o olio, da ultimo cospargete con il trito di pistacchi e servite.



You Might Also Like

12 colazioni a letto

  1. Nel tuo blog si respira una deliziosa aria primaverile sabri! Ti copio la ricetta, mi piace molto l'aggiunta dei pistacchi! un bacione e buona settimana....

    RispondiElimina
  2. Anche io adoro i peperoni e li compro anche fuori stagione :)
    Questo piatto di pasta deve essere delizioso, fa tanto "mangiami mangiami"

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta: colorata, sicuramente profumata e ricca di sapori, proprio come piace a me condire un piatto di pasta!

    RispondiElimina
  4. Immaginavo che trovavi "la deviazione gastronomica" .."far di necessità virtè", anch'io sono "peperonaia", ti dirò..li mangio anche in inverno :-(
    Ciao buona settimana.

    RispondiElimina
  5. semplice e sicuramente squisita...e molto primaverile! grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  6. Questa pasta ha un insieme di colori bellissimi...alla moda :) ciao

    RispondiElimina
  7. Mio marito è uno stress...quando per lavoro va in Iran mi porta chili di pistacchi, lavorati e non....ma se gli preparo un piatto coi pistacchi storge sempre il naso.....MA COME SI FA A RINUNCIARE AD UNA DELIZIA DEL GENERE....(io la provo!!!!)

    RispondiElimina
  8. Ecco il mio tipo di pasta! mi piace. Bacione

    RispondiElimina
  9. Che buona questa pasta, anche mio marito adora il primosale ma non lo trovo mai, quello davvero buono intendo. Dimmi il nome di quella azienda agricola che forse conosco il posto e ci vado. Baci Kri

    RispondiElimina
  10. CHIARA: grazie, si vede che non ne potevo più dell’inverno ? :-) Buona settimana anche a te

    ELENUCCIA: come vedi cedo anch’io ai peperoni!

    ELEL: ti dirò che per me la pasta è sempre la pasta, la amo in ogni sua variante, sono proprio un’italiana tipo sotto questo punto di vista

    ACCANTOALCAMINO: e certo come si fa a non cedere alla deviazione gastronomica visto che poi trovo anche il latte di capra fresco ? :-)

    MARTA grazie

    STEFANIA: mi piace questa definizione di pasta “alla moda”

    MIL: che fortuna poter disporre di buoni quantitativi di pistacchi !! Ti toccherà aspettare la sua prossima trasferta per provarla :-)

    CHAMKI: grazie Chamki non sai neanche quanti dei tuoi piatti di pasta ho provato e mi sono sempre piaciuti tutti, come mescoli tu gli ingredienti non lo fa nessuno :-)

    KRI: ciao Kri, l’azienda è Vidalis Basovizza n.308 vendono anche latte vaccino e caprino, mozzarelle, ricotta, il loro formaggio fresco e stagionato, stracchino, insomma c’è abbastanza scelta

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram