Insalata di orzo con gamberi e pomodorini datterino

martedì, giugno 21, 2011



E dopo la "tortazza" dell'ultima volta passiamo ad un piattino un po' più light, tanto per non sentirci troppo in colpa...
Questa insalata, che avevo imparato a preparare ad un corso di cucina circa una decina di anni fa, è uno di quei piatti che piacciono a me: saporiti e veloci da fare.
E' perfetto per l'estate, richiede poco impegno, è leggero, si può cucinare la sera prima e in più si presta ad essere preparato anche con altre basi: riso, farro, cous cous, pasta secondo il vostro gusto o quello dei vostri commensali.
E con questo vi saluto, mi prendo una piccola pausa.
Un abbraccio a tutti!

Insalata di orzo con gamberi e pomodorini datterino
Ingredienti per 4 persone
orzo 300 gr
gamberi o gamberetti 300 gr
pomodorini datterino 200 gr
basilico
olio extravergine d'oliva
aglio
sale
peperoncino
succo di limone 2 cucchiai

Preparate dell'olio all'aglio: scaldate per bene dell'olio extravergine d'oliva in un pentolino (8 cucchiai circa) e versateci dentro alcuni spicchi d'olio, spegnete e attendete fino al raffreddamento prima di filtrare l'olio.
Sciacquate l'orzo, mettetelo in una pentola con abbondante acqua fredda e portate ad ebollizione. Quando l'acqua inizia a bollire, abbassate la fiamma, coprite e cuocete per circa 20 minuti,. Una volta che il tempo è passato salate e proseguite la cottura per altri 20 minuti circa, fino a quando l'orzo risulterà cotto. Scolatelo e raffreddatelo velocemente sotto l'acqua fredda.

In un tegame scaldate alcuni cucchiai d'olio all'aglio, versateci i gamberi e il peperoncino e fate cuocere brevemente. Una volta che il pesce sarà cotto, toglietelo dalla pentola e mettetelo da parte, nella padella fate saltare i pomodorini tagliati a metà,aggiustate di sale e cuocete per un paio di minuti.
Condite l'orzo con i gamberi e i pomodorini con il sughetto di cottura.
Coprite con della pellicola trasparente e conservate in frigorifero fino al momento del servizio.
Quando arriva il momento di portare l'insalata in tavola, emulsionate 2 cucchiai di succo di limone con sei cucchiai di olio all'aglio, sale e pepe e condite il piatto. Completate con un trito di basilico e servite.

NOTE: potete preparare l'insalata anche il giorno prima, avendo cura di condirla solo all'ultimo.
Potete sostituire l'orzo con riso, farro, cous cous, pasta secondo il vostro gusto

You Might Also Like

19 colazioni a letto

  1. Anche a me piace un sacco l'insalata di orzo!! E proprio adesso è l'ora di pranzo.. mamma che fame!!!! :)

    RispondiElimina
  2. Sempre ottime le insalate di cereali...io le adoro!
    Baci!

    RispondiElimina
  3. Buona quest'insalata! E adesso che di piatti caldi non ne voglio sentir parlare, potrei sperimentarla e anche molto presto! Un bacio

    RispondiElimina
  4. mette l'acquolina solo a guardare!complimenti!

    RispondiElimina
  5. Questa insalatina d'orzo mi sembra un miraggio...pensando a come si mangia qua ci metterei la firma per poterne gustare una ciotolina

    RispondiElimina
  6. Un piatto così invitante eppure light!? QUesto allora è il piatto per me che adoro i primi a base di pesce, cereali e pomodoro! Questa insalata dev'essere squisita!

    RispondiElimina
  7. mannaggia a momenti mi perdevo la torta qui sotto...
    E' quella vero? quella buonissima che abbiamo mangiato tutti insieme?
    Me la copio subito. Ottimo anche questo piatto con i gamberi e i pomodorini. Stasera mi va benissimo, pasto completo e delizioso. Grazie! meglio di così :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Alelunetta: Anche a me piace e poi mi da una sensazione di benessere :-)

    Dolceamara: si, lo so che su questo siamo in sintonia :-)) Baci

    Saretta: si con il caldo lìidea di mettersi ai fornelli non alletta neppure me!

    Federica: grazie Fede! :-)

    Elenuccia: ma ciao, stai scrivendo ad un'ora "normale" , almeno per noi ;-) Mi par di capire che il "vitto" della tua trasferta non sia il massimo. Resisti, in fin dei conti è solo per una settimana !:-)

    Claudia: fa veramente il caso tuo allora, mi fa piacere!!

    Viola: ah si, è quella :-)) Hai visto? Un piatto completo senza troppa fatica. Un bacione

    RispondiElimina
  9. Con l'arrivo dell'estate piatti come questo sono l'ideale. La tua proposta poi è sfiziosissima

    RispondiElimina
  10. Ottima questa insalata d'orzo,ideale con l'arrivo del caldo ciaoooo

    RispondiElimina
  11. Piacere di conoscerti,hai un bel blog, mi sono appena inserita tra i tuoi lettori....se vuoi venirmi a trovare ne sarò molto contenta.

    RispondiElimina
  12. ho già letto solo due ricette e mi sono subito innamorata di questo blog!!
    questa ricetta è fantastica. perchè non provi ad inserirla qui http://www.santacristina1946.it/node/add/itinerario è un concorso di Santa Cristina..bisogna inserire una ricetta e abbinarla ad un luogo. secondo me questa ricetta è perfetta..ma di che parti è?
    loretta

    RispondiElimina
  13. Ciao!Non riesco a metterti nella barra dei miei blog preferiti, mi dice che non mi riconosce l'url!!??
    Vevi

    RispondiElimina
  14. Ma che bella insalata di orzo con gamberi e pomodorini datterino! adoro questo piatto e lo consiglio in tutte le cucine italiane!

    RispondiElimina
  15. Questo piatto è davvero goloso. Mi piace molto anche il modo in cui lo hai presentato. Complimenti.

    RispondiElimina
  16. adoro queste insalate fresche e leggere, soprattutto se al sapore di mare!

    RispondiElimina
  17. Ciao,
    ho appena aperto un blog, se ti va vieni a darci un occhiata :)))
    http://ursswithlove.blogspot.com/

    RispondiElimina
  18. Un piatto allettante, mi piace gamberi e mais, grano qui si chiama Hominy, è un compagno per vari piatti cileni, una ricetta veramente delciosa, grande abbraccio ..

    RispondiElimina
  19. Lerocherhotel: grazie , in effetti il caldo mette a dura prova la voglia di cucinare piatti troppo elaborati :-)

    Gabri; ciao grazie :-)

    Mariabianca: grazie mille della visita MariaBianca, passerò da te con piacere

    Anonimo: ciao Loretta sono contenta che il blog ti piaccia così come la ricetta. Non saprei a quale area geografica appartenga, se poi ne avesse una, è un piatto che ho imparato a preparare molti anni fa ad una lezione sul buffet... di più non so

    Vevi: cara Vevi ho un casino con il blog roll, inserisci questo indirizzo http://feeds.feedburner.com/ColazioniALetto vedrai che si aggorna :-)

    ristoranti di roma, Ilaria: grazie mille :-))

    Rosita Vargas: gracias Rosita, non conosco la cucina cilena, passerò da te per conoscerla un po'! :-)

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram