Mezzelune friabili alla Nutella per l'ultimo giorno di Carnevale

martedì, febbraio 21, 2012


Siamo alla fine del Carnevale, ma nessun Carnevale che si rispetti si conclude senza un dolcino, non è vero? A dire il vero sono stata un po'  presa da festicciole carnascialesche, ho cucinato poco e non ho fritto affatto, insomma, un Carnevale un po' loffio dal punto di vista culinario.
Ieri però, visto che la piccola di casa voleva i “crostoli” con la nutella, e o pensato di provare una variante. Avevo letto la ricetta sul libro “Krapfen”, acquistato lo scorso anno in montagna, e l'ho elaborata secondo il mio gusto: ho preferito cuocere i dolcetti in forno, anziché friggerli e sostituire alcuni ingredienti.
Si ottiene un pasta molto friabile, leggerissima, veramente buona che potete farcire con la vostra marmellata preferita, o perché no, anche con della mostarda veneta per una variante ancor più originale.

Mezzelune friabili alla nutella
Ingredienti per circa 50-60 pezzi, diametro 8 cm
farina 250 gr
burro morbido 125 gr
tuorli 2
kefir denso 50 gr (sostituibile con  yogurt o panna acida)
grappa o vino bianco 40 ml
zucchero 2 cucchiai
vaniglia in polvere la punta di un cucchiaino
rum 1 cucchiaio
sale un pizzico

Per il ripieno
nutella o marmellata
zucchero a velo per spolverizzare

Versate la farina in una ciotola, create la fontana e ponete al centro il burro morbido a pezzetti, e tutti gli altri ingredienti: i tuorli, il kefir, la grappa, lo zucchero, il sale, il rum e la vaniglia.
Lavorate il composto fino a che otterrete un impasto morbido ed elastico. Coprite e lasciate riposare per trenta minuti.

Passato il tempo di riposo, stendete la pasta in una sfoglia sottile, io ho utilizzato la “nonna papera”(macchinetta per la pasta) sulla seconda tacca,  e ricavate dei dischi di 8 cm di diametro.
Farcite ogni dischetto con un po' di nutella o marmellata, inumidite i bordi della pasta, chiudete a metà e sigillate bene.
Poggiate le mezzelune su una teglia coperta da carta forno e cuocete a 180° per 10-15 minuti circa o comunque fino a doratura.
Sfornate, lasciate raffreddare e cospargete con dello zucchero a velo.

You Might Also Like

13 colazioni a letto

  1. No no nutellaaaaaaaa!! tanto sono al forno e non fritte :-)))

    RispondiElimina
  2. buoniiii!!! da fare non solo a carnevale. No, io non c'è la posso fare con sta "panza" a scendere in centro... sto qua a sperare :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che il piccolo si decida ad uscire. Mamma mia come è volato il tempo,però. Un grosso in bocca la lupo

      Elimina
  3. PARA EL ÚLTIMO, PARA EL PRIMERO.... para TODO EL AÑO!!!! :)

    RispondiElimina
  4. Buona idea... almeno non sono fritte. Grazie Sabri. Buon Martedì grasso.
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MARSETTINA, TE DE TERNURA, ALE: grazie ragazze :-)

      Elimina
  5. Ma che bella ricetta che hai creato! Queste mezzelune sono assolutamente dleiziose!!!! E poi in forno danno l'apparenza di essere più light...anche se quel ripieno... vabbè, ma che importa, a Carnevale non si può star dietro alle calorie! (e io in realtà non ci sto mai dietro, quando si tratta di dolci!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il ripieno si può sostituire con della marmellata, lievemente più light. Certo che con la nutella ....

      Elimina
  6. Nemmeno io ho fritto a Carnevale: non avevo voglia di fritto ma di cioccolato, quindi anche il mio Carnevale è stato molto strano :-D Diciamo che queste mezzelune incontrano in pieno il mio gusto perché sono al forno e farcite di Nutella! Rubo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse, con tutto il freddo che c'è stato abbiamo ancora bisogno dell'energia del cioccolato. Un bacio, Sabri

      Elimina
  7. Ciao Sabri, buona domenica, queste mezze lune le terrò per il prossimo carnevale o per quando avrò la "mezzaluna" giusta, ciao, bacio a Camilla.

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram