Dacquoise alla crema di ricotta e frutti rossi

lunedì, marzo 26, 2012


Lo so, ultimamente i dolci abbondano su questo blog, ma ad esser franchi sono in un tentativo di dietina detox, sicchè le uniche cose degne di nota che preparo sono i dolci per i pranzetti da weekend, da offrire alla famiglia allargata.
Questa torta nasce dall'esigenza di eliminare una base di dacquoise che avevo nel congelatore. 
Qualche tempo fa avevo seguito la ricetta di Montersino per realizzare la base di una torta, ma non se per distrazione o che, la quantità di dacquoise prodotta è stata veramente abnorme, tanto che ne ho fatto delle scorte. Quel giorno, mentre siringavo circoli di impasto sulla teglia, dalla mia bocca non sono uscite proprio delle paroline gentili, ma ad esser franca la cosa alla fine non è stata neppure un male: avere una base così, pronta nel freezer, ti permette di realizzare un bel dolce in minimo tempo.
Per la crema, ho pensato ad una torta che adoro: la torta alla crema di ricotta servita in Trentino Alto Adige. Velocissima da realizzare, ha una consistenza cremosa, morbida e fresca.: una decorazione di frutta e il dolce è pronto.
Ve la propongo perchè è piaciuta proprio a tutti, e perchè, secondo la mia opinione, può tornare utile anche per le prossime feste pasquali, magari decorandola anche solo con le fragole, secondo il vostro gusto. Anche questa torta rientra nella schiera dei dolci pratici, che potete preparare in anticipo di un giorno e conservare in frigo, tanto per renderci la vita un po' più facile.

Dacquoise alla crema di ricotta e frutti rossi
Ingredienti per una torta da 20 cm di diametro
Per la dacquoise alle mandorle
( tratto da “Peccati di Gola” di L. Montersino)
albumi 200 gr
zucchero 125 gr
farina di mandorle 190 gr
farina 00 50 gr
zucchero 140 gr

Per la crema di ricotta
ricotta 500 gr
zucchero 150 gr
succo di limone 3 cucchiai
scorza di limone
fogli di gelatina 6
panna 375 ml
latte 3 cucchiai
frutta per decorare
mandorle a lamelle tostate 3-4 cucchiai
zucchero a velo

Per la base, montate gli albumi con 125 gr di zucchero. Frullate in un mixer la farina di mandorle, la farina e il rimanente zucchero. Mescolate dal basso verso l'alto la meringa con le polveri, delicatamente per non smontare il composto.
Prendete una teglia e rivestitela con della carta da forno. Tracciate sul foglio un cerchio di 22 cm con un pennarello, capovolgete il foglio in modo che il cerchio tracciato col pennarello non rimanga a contatto con gli alimenti.
Con una sac à poche formate il primo disco sulla carta da forno, partendo dal centro e procedendo verso l'esterno.
Cuocere in forno a 180° per 15 minuti a forno leggermente aperto (potete usare un mestolo di legno per tenerlo socchiuso).
Con questa dose otterrete più basi di quante ve ne servano, ma potete benissimo congelare i dischi in eccesso, dopo averli cotti e sigillati con della pellicola trasparente, per un successivo utilizzo. Ho dimezzato la dose di Montersino, quindi dovreste ottenere la vostra base da 22 cm, più almeno altre 2 da 20 cm, ma le dimensioni ve le potete giocare come meglio credete.

Per la crema sbattete in una ciotola con delle fruste la ricotta con lo zucchero e la vaniglia, il succo e la scorza di limone grattugiata.
Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda e scioglietela quindi nel latte caldo.
Montate la panna ben soda. Mescolate la gelatina a qualche cucchiaiata di ricotta, e aggiungetela al resto della ricotta. Completate la crema incorporando, delicatamente, la panna, al composto di ricotta.
Foderate la base di uno stampo apribile da 20 cm con della carta forno, rifilate il disco di dacquoise, distribuite la crema di ricotta e livellatela. Fate compattare la torta in frigorifero per 5-6 ore, meglio per tutta la notte.
Una volta che la torta si è rassodata, toglietela dallo stampo, decoratela con la frutta e le mandorle tostate, e conservatela poi in frigorifero fino al momento di servirla.
All'ultimo date una spolverata di zucchero a velo.

You Might Also Like

22 colazioni a letto

  1. che golosità la tua dacquoise! a me piacciono molto i dolci come questo!
    complimenti :) baci e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, un sereno inizio di settimana anche a te :-)

      Elimina
  2. Ammetto la mia ignoranza, non ho mai sentito parlare di 'dacquoise' però alla vista sembra di una golosità unica ;)e bellissima anche la foto, complimenti! buona settimana Kri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kri la dacquoise è la base, mi piace perchè rimane un po' morbida ed è, secondo me, una buona alternativa al solito pan di spagna. Buona settimana anche a te

      Elimina
  3. Sabrina che dolce meraviglioso complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Vale, grazie mille, un bacione :-)

      Elimina
  4. ma sai che è davvero stupenda? proprio da pasticceria! Un'ottima idea per pasqua! complimentoni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero molto soddisfatta della riuscita. Anche secondo me fa una bella figura, e al tempo stesso è proprio semplice da fare. Meglio di così ... Un abbraccio

      Elimina
  5. Sabrina, questo sì che è iniziare bene la settimana!!!!!!!!!!!!!!! Acquolina.....!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tery, mi fai sorridere :-) Un bacione

      Elimina
  6. ciao! ti ho rubato la ricettina! davvero straordinaria! :) baci e complimenti al golossissimo blog!

    RispondiElimina
  7. Una delizia! Adoro le torte alla frutta e la ricotta dà un tocco di freschezza! Bellissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale! Ho preparato la torta di compleanno di tuo marito, una vera bontà :-)

      Elimina
    2. Davvero?? Mi fa molto piacere!! :)) grazie di cuore!

      Elimina
    3. Si, davvero! L'ho preparata per il comlpeanno della mamma. Tutti super contenti, proprio una torta di soddisfazione :-) Notte

      Elimina
  8. Adoro la ricotta e la dacquoise... mi sa che devo farne scorta! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' allora è la torta per te :-)!! Ciao Stefania

      Elimina
  9. bello far parte della tua famiglia allargata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto sorridere Elena :-)

      Elimina
  10. Bellissima questa torta, complimenti!
    Adoro la ricotta nelle preparazioni dolci, la metto nelle ricette da provare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' fresca e veloce. La base puo sostituirla anche con un più normale pan di Spagna, secondo il tuo gusto :-)

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram