Il Picnic di Pasquetta # 2: Insalata di patate e rapanelli

giovedì, aprile 05, 2012


Eccoci qui con il secondo appuntamento con il picnic di Pasquetta. Come annunciato ieri, dopo il paninetto al roastbeef, passiamo al secondo spunto, e più precisamente all'insalata di patate e rapanelli. Devo dire, che assieme all'insalata di uova e quella di cappuccio, l'insalata di patate è tra le mie preferite. Tuttavia, l'insalata di cui vi scrivo oggi si differenzia dalla versione abituale per la presenza dei rapanelli. In effetti queste rosse radici, lievemente piccanti, si abbinano perfettamente alle patate: rendono il piatto più bello visivamente per il contrasto di colori, e più buono perché, a differenza delle patate, pastose e compatte, il rapanello è fresco e croccante. 

Insalata di patate e rapanelli 
Ingredienti per 4 persone 
patate 1 kg
cipolla
olio 6 cucchiai 
brodo vegetale 400 ml 
aceto di mele 6 cucchiai 
senape 3 cucchiai 
rapanelli 100 gr 
erba cipollina qualche filo 
sale e pepe 

Lessate le patate. Nel frattempo, tritate finemente la cipolla, ponetela in una padella con l'olio e stufatela brevemente. Aggiungete il brodo e l'aceto e cuocete per 5 minuti a fuoco medio. Sciogliete quindi la senape nel brodo, salate e pepate, pelate le patate, affettatele sottilmente, cospargete con il condimento caldo e mescolate delicatamente. Lasciate riposare per una trentina di minuti. Lavate i rapanelli, affettateli sottilmente e uniteli alle patate, cospargete con erba cipollina, coprite e conservate in frigorifero fino al momento di servire.

You Might Also Like

5 colazioni a letto

  1. L'insalata di patate è anche una delle mie preferite...buonissima!! E bellissime foto!

    RispondiElimina
  2. Adoro l'isalata di patate, la preparo sempre per i viaggi e le gite! E' golosa, ricca, insomma un piatto unico davvero sfizioso! E questa variante ai rapanelli mi ispira un sacco!

    RispondiElimina
  3. Una pinguina in cucina, Claudia: vedo che questo tipo di insalata piace anche a voi, allora provate questa variante. Ammesso che vi piacciano i rapanelli è una buona variante.

    RispondiElimina
  4. Ciao Sabri, sai che potrei sostituire il rapanelo col daikon che ho portato da Villaco? Ora vado a vedere quella con le uova :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova e poi fammi sapere come viene, forse l'unica cosa che perdi è il cromatismo.

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram