Gelato alla panna acida con noci caramellate al miele

mercoledì, maggio 02, 2012

Un gelato insolito quello di oggi, facilmente realizzabile, senza uova, e buono, ma veramente buono.
Scovato sul sito "Cucina di stagione" è frutto, in verità, dell'unione di due ricette. 
Personalmente amo il sapore e la morbidezza della panna acida, e trovo che con le noci e il miele si sposi benissimo.
In alternativa si può ipotizzare di realizzare il "gelato base", senza frutta secca e aggiungerci della frutta fresca, una composta di ciliegie o pesche, quando si arriverà in stagione.
Con questa dose non otterrete una quantità spropositata di gelato, ma essendo piuttosto ricco io lo conisiglierei per 4 persone. Qualora doveste servirlo a dei golosi, raddoppiate la dose.

Gelato alla panna acida con noci caramellate al miele
Ingredienti per 4  persone
adattamento di una ricetta di "Cucina di stagione"
panna fresca 250 ml
panna acida 200 gr
zucchero 75 gr
gerigli di noci 50 gr
miele 25 gr (io ho usato del millefiori)

In una ciotola mescolate brevemente lo zucchero con la panna, fino a quando si sarà sciolto. Aggiungete la panna acida e mescolate con cura fino a quando gli ingredienti si saranno perfettamente amalgamati.
Versate il preparato in una gelatiera, e calcolate circa 35-40 minuti.
Nel frattempo, in un padellino antiaderente fate caramellare il miele, e aggiungete i gherigli di noce sminuzzati grossolanamente. Fate ricoprire le noci con il miele in maniera uniforme, e disponetele quindi su un piatto, leggermente unto d'olio di semi, in un unico strato. Fate raffreddare.
Qualche minuto prima che il gelato abbia raggiunto la giusta consistenza, aggiungete una metà abbondante di noci caramellate.
Servite con un giro di miele fluido, e qualche gheriglio di noce come decorazione.


You Might Also Like

20 colazioni a letto

  1. Fortuna che non ho la gelatiera altrimenti credo che potrei mangiarmene un chilo in un baleno :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi la ricetta senza gelatiera ;-) ?

      Elimina
  2. Ho capito..devo comperarmi la gelatiera :-)

    RispondiElimina
  3. Deve essere proprio buono e l'assenza delle uova mi intriga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, e poi prepararlo è un attimo ! Un bacio a te e ai tuoi adorabili bimbi.

      Elimina
  4. non ho la gelatiera e , come la macchina del pane, resterà volutamente un sogno!Mi limito ad ammirare le ricette delle amiche...buon we...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, buon weekend anche a te :-)

      Elimina
  5. Che meraviglia! Il tuo blog e' stupendo.E' un piacere seguirti. Se ti va passa a trovarmi.A presto www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica, grazie mille. E' sempre un piacere sapere che le persone, che passano di qua, riescono a trovare qualche spunto di loro interesse.

      Elimina
  6. Piace molto anche a me quel sito e pure questa tua unione... Un gelato davvero invitante e sicuramente delizioso!!! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellino vero? Sempre così originale nelle proposte, mi piace veramente un sacco. Un bacio e ciao !

      Elimina
  7. Che fame!! Desidero tanto imparare a fare i dolci, mi sa che ti verrò spesso a trovare!:) Intanto ho assegnato un premio, passa a prenderlo!www.belindathesheep.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Sara, ma non partecipo ai giochi. Grazie comunque, per aver pensato a me :-)!

      Elimina
  8. è molto invitante!! unica domanda....dove trovi la panna acida qui in città?? grazie un abbraccio! giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, la panna acida la compro quasi sempre a Capodistria da Hofer o al Despar, ma la trovi di certo anche in altri super della Slovenia. Non è la "sladka smetana",ma la "kisla" se non ricordo male.
      In ogni caso sono piuttosto sicura di averla vista anche alle Latterie Carsiche di Via Carducci, zona Piazza Goldoni, appena prima di Limoni.
      Un abbraccio !

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram