Pane morbido alla banana e arancia

venerdì, settembre 28, 2012


C'era un tempo in cui Camilla non era ancora nata, e io lavoravo fuori casa. Tutte le mattine mi svegliavo, prendevo il mio "vespino", incurante del tempo, e andavo in ufficio. Spesso facevo tutta una tirata: a pranzo mangiavo un'insalata seduta alla scrivania e non abbandonavo la mia sedia prima delle 18:30-19:00. 
Al ritorno a casa, prima di cena, un momento relax era d'obbligo, e così svuotavo la mente con un aperitivello in compagnia di qualche trasmissione di cucina. Già allora spaziavo tra il Gambero Rosso e AliceTV, e devo dire che, in quella fase, erano entrambe di enorme ispirazione. C'era un giovanissimo Jamie, cui più avanti seguì "il mio amato" Bill Granger. Annotavo le ricette su fogli sparsi, che sono ancora custoditi dentro un raccoglitore. Ogni tanto li sfoglio, elimino qualcosa, perchè i miei gusti nel frattempo sono cambiati, e sono certa che non riproporrei mai alcuni di quei piatti, ma molti spunti sono ancora validi e attuali.
Proprio da questo raccoglitore arriva la ricetta di oggi, che non so datare, ne attribuire a qualcuno in particolare, ma della quale posso garantire su bontà e riuscita.
E' ottima per utilizzare le banane "maculate", quando ormai sono da buttare, e il frutto conferisce al pane una estrema morbidezza, che si mantiene anche per alcuni giorni, se avrete l'accortezza di chiuderlo in dell'alluminio o in un sacchetto di plastica.
In più, rispetto ad altri tipi di pane che contengono la banana, devo dire che il sapore del frutto è più attenuato, e almeno a me, questo non spiace affatto.

Pane morbido alla banana e arancia
Ingredienti per uno stampo rettangolare da plum cake da 24 cm
farina 00 500 gr
burro morbido 45 gr
sale 1 cucchiaino
lievito secco 1 bustina o in alternativa 25 gr di lievito fresco
banane mature schiacciate 2
miele 3 cucchiai
latte intero fresco 100 gr
yogurt intero bianco 100 gr
succo d'arancia 4 cucchiai abbondanti
un po' di latte per lucidare
zuccherini un paio di cucchiai

Sbucciate le banane e schiacciatele per bene, fino ad ottenere un composto cremoso.
In una ciotola mettete la farina, il lievito che avrete sciolto nel latte tiepido, lo yogurt, il sale e il miele e iniziate a mescolare sommariamente, unite quindi le banane schiacciate, il succo dell'arancia e il burro, e lavorate con calma fino ad ottenere un composto morbido e liscio.
Coprite con un tovagliolo e fate lievitare a forno spento, con luce accesa, per un un'ora o comunque fino a che sarà raddoppiato di volume.
Passato il tempo di lievitazione, ricoprite uno stampo da plum cake di carta forno, e posizionate l'impasto dandogli la forma desiderata (pagnotta semplice o treccia), fate riposare per un'altra mezz'ora. 
Nel frattempo scaldate il forno a 180°, spennellate il pane con un po' di latte, cospargete con degli zuccherini, e cuocete per circa un'ora.

NOTA: se preferite, per la fase di impasto e lievitazione, potete utilizzare la macchina del pane, avendo cura di inserire prima gli ingredienti umidi e poi quelli secchi, e selezionando il programma impasto (h 1:30 ca).



You Might Also Like

12 colazioni a letto

  1. COsi poco burro e cosi figo il risultato? poco da fare... da provare! absolutely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la banana e lo yogurt aiutano ;-)

      Elimina
  2. Un pane meraviglioso e profumatissimo, brava!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Speedy70, un bacio!

      Elimina
  3. Non ho mai fatto il pane con le banane, dei cake dolci si ma mai il pane. Mi hai davvero incuriosito, oltre tutto è anche light

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dai Elenuccia a parte il burro, non eccessivo, potremmo definirlo piuttosto light. Un bacio

      Elimina
  4. ma provato banane nei prodotti da forno...ma questo pane mi attrae!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, una buona occasione per provare. Penso ti piacerà :-)

      Elimina
  5. Neanch'io ho mai fatto pani o torte con le banane, perchè non mi piace moltissimo il sapore che gli danno.. però il tuo ha un aspetto davvero invitante.. che dici, oso?;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si dai, osa! Io avevo provato i soliti banana bread, più simili a dei plumcake in verità, ma questo lo preferisco :-)

      Elimina
  6. Ricetta leggera...complimenti ottimo per la mia colazione :-D buon lunedi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maristella, buon inizio di settimana anche a te :-)

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram