Mezzelune di segale, patate e ricotta per un Carnevale in versione salata

domenica, febbraio 10, 2013

Un giovedì di Carnevale senza fritto non è degno di questo nome, quindi la ricetta di oggi non poteva che allinearsi a questa tradizione in vista della giornata di domani.
Questa volta però non si tratta di dolcetti, ma di mezzelune in versione salata: una pasta di farine miste, tra cui la segale, resa morbida dalla patata, che diventa protagonista anche nel ripieno in abbinamento al formaggio. 
Il loro sapore ricorda le montagne del Sudtirolo, regione dalla quale provengono e dove vengono chiamate "Schalderer Krapfen"
Saranno perfette per un antipasto di Carnevale tra amici, servite con un buon bicchier di vino, ma ottime anche servite in accompagnamento ad una robusta zuppa d'orzo o di lenticchie.
 
Mezzelune di segale, patate e ricotta
Ingredienti per 60 pezzi
tratto dal libro "Krapfen" di Gasteiger, Wieser, Bachmann ed. Arthesia
IMPASTO
farina di segale 250 gr
farina 00 100gr
patata lessata passata 100 gr
olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
latte tiepido 80 ml
sale 1 pizzico

RIPIENO
cipolla triatata 50 gr
burro 50 gr
ricotta 200 gr
patate lessate grattuggiate 200 gr
erba cipollina tritata 1 cucchiaio
olio di arachide per friggere

Impasto
Impastare le farine setacciate con la patata passata, l'olio, il latte e il sale. Lavorate gli ingredienti, fino a  quando otterrete un composto liscio e omogeneo, formate una palla, copritela con della pellicola trasparente e fatela riposare per mezz'ora.

Ripieno
In un tegame fate appassire la cipolla tritata con il burro, aggiungete quindi le patate, la ricotta e l'erba cipollina, mescolate, salate e pepate.

Realizzazione
Stendete la pasta su un piano infarinato e ricavate 60 cerchi da 8 cm di diametro. Se volete potete aiutarvi con la macchina per la pasta, io ho usato la tacca n° 3 partendo dalla più sottile.
Farcite i cerchi, chiudeteli a mezzaluna sigillando bene i bordi e friggete in olio caldo fino a che saranno dorate.Fate sgocciolare su carta assorbente e serviteli caldi cosparsi con un po' di sale.
Conservateli al caldo su una teglia, in forno a 60°-90°, con lo sportello semiaperto fino al momento del servizio.


You Might Also Like

20 colazioni a letto

  1. Buonissime queste mezzelune! Ma sai che sono delle mie parti e non le ho mai neanche sentite nominare?! Sciagurata che sono! xD Un bacione! :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sai quante volte capita anche a me di scoprire ricette delle mie parti mai sentite prima. Peraltro, ho visto che veramente il tuo territorio è ricco di mille sfaccettature: piccole modifiche quasi di paese in paese :-) Un bacio

      Elimina
  2. finalmente un carnevale in versioen salata

    RispondiElimina
  3. Grazie!!!!!!!!! Io poi friggerei tutti i giorni!!!!!! Grazie per lo spunto!

    RispondiElimina
  4. Buono il giovedì fritto... anche se è mercoledì va bene lo stesso, no?

    RispondiElimina
  5. Carini questi raviolini, oltre che per carnevale sono perfetti anche come stuzzichino per un aperitivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! Un po' li ho pure congelati e poi fatti riprendere in forno, sono venuti benissimo

      Elimina
  6. Ecco finalmente una ricetta di carnevale salata! Evviva!!

    RispondiElimina
  7. Fantastiche anche in versione salata, gustosissime!!!!

    RispondiElimina
  8. Buone perchè salate adoro il salato ciaooo

    RispondiElimina
  9. Ma che sfiziosissima idea! tutto a base di patate, ma molto aromatico!
    bravissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. mi hanno fatto subito gola, bellissimi!

    RispondiElimina
  11. Ciao mi sono appena unita al tuo blgo se ti va vieni a trovarmi^_^

    http://incucinaconombretta.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ombretta, ben arrivata :-)

      Elimina
  12. stregaveravitadiunastregamoderna, olga, arianna, speedy 70,edvige, pellegrine artusi: sono contenta che la ricetta sia stata di vostro interesse, una volta tanto, per cambiare si può fare anche un fritto salato, no?

    RispondiElimina
  13. che bell'idea questa versione salata!
    Grazie per l'ispirazione
    Mug

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Barbara, mi fa piacere che ti piacciano :-)

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram