Friands ai mirtilli e vaniglia

venerdì, maggio 24, 2013


Solitamente, quando faccio visita a qualcuno, cerco sempre di portare un dolcino "home made".
Questi friands sono perfetti per una visita del pomeriggio, poiché rappresentano l'accompagnamento ideale per un tè.
Dolcetti di origine francese, molto noti in Australia e Nuova Zelanda, i friands sono composti da un mix di farina e farina di mandorle e sono una preparazione che apprezzo particolarmente, perché mi permette di riutilizzare le chiare d'uovo avanzate.
Solitamente congelo gli albumi avanzati e li conservo anche per qualche mese, nell'attesa che si presenti l'occasione di consumarli.
Nella ricetta di oggi i friands sono arricchiti con dei mirtilli essiccati e della vaniglia, morbidi e umidi sono una vera tentazione.

Friands ai mirtilli e vaniglia
Ingredienti per 15 minifriands
(ricetta elaborata dal libro "Weekend Baking" - Sarah Randell)
burro 120 gr
mandorle pelate e tritate 70 gr
zucchero a velo 120 gr
farina 00 100 gr
mirtilli essicanti 120 gr
chiare di uova grandi 4
estratto naturale di vaniglia 1/2 cucchiaino
sale un pizzico

Preriscaldate il forno a 180°
Sciogliete il burro e lasciatelo raffreddare. Setacciate in una ciotola la farina con lo zucchero a velo,  aggiungete le mandorle tritate, un pizzico di sale, la vaniglia e i mirtilli.
Montate le chiare a neve ben soda e aggiungetene una metà al composto secco cercando di alleggerirlo, versate quindi la metà del burro fuso ormai freddo, continuate con le chiare rimaste facendo attenzione a non sgonfiarle e completate con il burro.
Suddividete il composto nello stampo (io ho utilizzato uno stampo in silicone per minimuffin) e cuocete per circa 20 minuti.
Una volta che i dolcetti avranno raggiunto una bella colorazione, sfornateli e fateli raffreddare completamente prima di servirli o riporli in una scatola per il trasporto.

L'IDEA IN PIU':
Spesso, quando offro un "omaggio commestibile" mi viene chiesta la ricetta e così ho pensato che un ulteriore regalo per la padrona di casa potrebbe essere un mix di composto degli stessi dolcetti che portiamo in dono. In questo modo la padrona di casa avrebbe la possibilità di poter replicare in un secondo momento la preparazione.
Mescolate in una ciotola tutta la componente secca e riponetela in un sacchetto che abbellirete a piacere e sul quale attaccherete la lista degli ingredienti con il procedimento per il realizzo della ricetta. 

{Printable}
fai click sull'etichetta per stampare l'immagine nella dimensione originale 11 cm x 6 cm
*Attenzione queste etichette sono per esclusivo uso personale e non sono utilizzabili a scopo commerciale. 












Nelle foto sono stati usati: 
  • Place Segnaposto 6 segnaposti, foglio di carta perlata da ritagliare e su cui scrivere i nomi degli ospiti e 6 mollettine di legno naturale. Dimensioni: 7.5x5 cm
  • Bottone legno: bottoncino in legno naturale con testo inciso "HandMade with love". Diametro: 2cm - Materiale: Legno


You Might Also Like

8 colazioni a letto

  1. anche a me piace sempre portare qualcosa, undolcino o una torta o una focaccina.....ma l'idea del preparato è troppo carina!

    RispondiElimina
  2. Sembrano (e forse lo sono) gli antenati dei cupacakes senza frosting, non pensi anche tu?
    Bellissimi e buonissimi, avranno apprezzato di sicuro questo dono ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono una variante più "sobria" arricchita con le mandorle :-)

      Elimina
  3. Non conoscevo questi dolcetti, se poi sono utili per smaltire le chiare d'uovo sono assolutamente da fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si le chiare si accumulano sempre e trovo sia un bel modo per utilizzarle

      Elimina
  4. Non avevo mai sentito parlare di questi dolcetti. Hanno un aspetto delizioso e anche abbastanza light con solo gli albumi. Mi piace questa ricetta, la proverò sicuramente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse con la frutta secca proprio troppo light non sono ;-), ma che importa, sono piccoli !!

      Elimina

Blog Widget by LinkWithin

Copyright Tutti i Diritti Riservati

Tutti i diritti relativi a Testi, Fotografie, compreso il Codice Sorgente, presenti su questo sito, ove non diversamente indicato, sono Copyright di Sabrina Lorenzi. © 2009-2014 Tutti diritti riservati. L'utilizzo di immagini o testi qui pubblicati è consentito ESCLUSIVAMENTE a seguito di preventiva autorizzazione e SOLO a condizione che ne venga citata chiaramente la FONTE. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi e delle foto, in quegli spazi della rete, che siano forum o altro, che non consentano il link al contenuto originale, né in alcun modo per scopi commerciali. Questa opera è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

Like on Facebook

Instagram